Morto per te, Follya: testo e significato, ascolta la canzone degli ex Dear Jack

Follya, Morto per te: testo e significato canzone. Ecco di cosa parla il brano degli ex Dear Jack

Morto per te è il titolo del nuovo singolo dei Follya, band che ha conosciuto il successo a partire dal 2013, dopo aver partecipato ad Amici di Maria De Filippi. Ai tempi il nome del gruppo era Dear Jack. Era inizialmente un omaggio a Jack Skeletron, personaggio del film cult “Nightmare Before Christmas“. Nel 2015 Alessio Bernabei ha abbandonato la band che ha continuato cambiando il cantante solista: prima Leiner Riflessi poi Lorenzo Cantarini. Con il ritorno di Alessio Bernabei, Lorenzo ha lasciato i Dear Jack, alla formazione originale.

Morto per te è il brano che segna il loro ritorno ufficiale.

Follya, Morto per te, Significato canzone

Il brano viaggia sui ricordi di una relazione finita ma di un sentimento che non si è mai spento e continua ad ardere (“mi sei rimasta dentro con quella foto di noi al Luna Park e non resisto, l’ho detto che oggi solo andata a quell’inferno però non vinco mai, Io sono morto per te”). L’altra persona è vista quasi come un amore nemico che provoca dolore e sofferenza. Non si può tornare insieme. (“Io sono morto per te, siamo io e te quelli che non possono restare insieme”)

Morto per te, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare “Morto per te” in streaming:

Follya, Morto per te, Testo canzone

Non me lo chiedi mai che cosa siamo adesso
tu che hai buttato ormai tutto quanto nel cess0
non mi convinco mai che niente ferma il tempo
ho già visto che non sei quello che cerco

Giuro, lo confesso
mi sei rimasta dentro con quella foto di noi al Luna Park
e non resisto, l’ho detto che oggi solo andata a quell’inferno
però non vinco mai
Io sono morto per te
Io sono morto per te

Io non ho visto mai un pupazzo come questo
che dice sì alla gente e invece no a se stesso
e lascia a casa il trucco che piangerai spesso
e giuro se cadrai no, non ti calpesto
credo nei miracoli, al posto delle braccia hai i tentacoli
e mi sputi addosso quegli assoli inutili
negli occhi lividi
dimmi perché io non vinco mai
Io sono morto per te
è tutto quello che tu pensi di me
è una giostra quando sono con te
cosa vuoi da me ancora
siamo io e te quelli che non possono restare insieme

Cosa vuoi da me ancora
Io sono morto per te
Siamo io e te quelli che non possono restare insieme
Io sono morto per te
Cosa vuoi da me ancora
e tutto quello che pensi di me
Siamo io e te quelli che non possono restare insieme
è una giostra quando sono con te
cosa vuoi da me ancora
Io sono morto per te
siamo io e te quelli che non possono restare insieme
Io sono morto per te