Mika condurrà l’Eurovision 2022? L’annuncio di Gabriele Corsi era una battuta…

Mika tra i conduttori dell’Eurovision 2022? Mentre si attende ancora l’ufficializzazione della città che ospiterà l’evento, ecco il rumor…

Aggiornamento: Mika conduttore dell’Eurovision 2022? La notizia è rimbalzata ieri in rete dopo l’annuncio fatto da Gabriele Corsi in diretta a Radio Deejay. Ma, ecco, in queste ore, la smentita del conduttore che ha specificato che la sua era solo una battuta. Quindi Mika non ci sarà? O si aspetta l’annuncio ufficiale? Lo scopriremo prossimamente…

Mika conduttore dell’Eurovision 2022? A lanciare l’indiscrezione è stato Gabriele Corsi a Radio Deejay. Durante la diretta ha rivelato:

“Salutiamo Mika che sta conducendo X Factor e che sta per condurre l’Eurovision, l’abbiamo detto!”

Eurovision 2022 e la città che ospiterà l’evento ancora da ufficializzare…

Mancano ancora mesi prima che vada in onda in Italia, l’Eurovision Song Contest 2022 ma, a inizio ottobre 2021, sono pochissime le informazioni in merito. Si attendeva già da settimane l’annuncio ufficiale della città che ospiterà l’evento. Eppure, ancora nulla. Questione di giorni? Chissà, ma l’account ufficiale dell’Esc ancora è rimasto al “Soon” di qualche tempo fa…

Sono rimaste in ballo Milano, Torino, Bologna, Rimini e Pesaro come città finaliste in lizza per ospitare l’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest. Dopo la vittoria dei Maneskin a Rotterdam, è iniziata la corsa di alcune città italiane per ospitarne la fase finale. Nella pattuglia iniziale c’erano Acireale, Alessandria, Bologna, Genova, Milano, Palazzolo Acreide, Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo e Torino. Poi, ecco le prime esclusioni e la cinquina finale. Voci non confermate darebbero Torino come la favorita…

Ci sarà anche Alessandro Cattelan?

Situazione simile di mistero legata anche ai conduttori della serata. Si parla di una rosa di conduttori che vedevano (vedono ancora?) tra i nomi Alessandro Cattelan, come confermato dallo stesso direttore di Rai Uno, Stefano Coletta:

Con Alessandro sto parlando anche di Eurovision, da un po’ di mesi. Bisogna saper parlare perfettamente l’inglese. Bisogna avere un codice culturale che sia rappresentativo di quello che Eurovision veicola.

E Cattelan? Rispose così in merito al rumor…

Sarà l’ego smodato, ma io penso che meglio di un programma proprio non si può chiedere di fare. L’Eurovision? Sarebbe una bella occasione che porterebbe a dover ringraziare tantissime persone, nel senso che si farà in Italia per una concatenazione di eventi, a partire dalla vittoria dei Maneskin. Comunque sì, sarebbe una bella occasione, anche perché il mio percorso professionale è iniziato a Mtv, in contesti che somigliano all’Eurovision.

 

Ultime notizie su Mika

Tutto su Mika →