Meglio del cinema, Fedez: la canzone dedicata a Chiara Ferragni (testo e video)

Meglio del cinema, Fedez: ascolta la canzone dedicata a Chiara Ferragni, leggi testo e significato del brano (video ufficiale)

Fedez ha annunciato l’uscita del nuovo singolo, “Meglio del cinema”, in uscita su tutte le piattaforme digitali e in radio da venerdì 24 settembre. Da oggi è possibile presave e preadd del brano.

Fedez, Meglio del cinema, significato canzone

“Meglio del cinema”  è stata presentata per la prima volta come dedica dell’artista a Chiara Ferragni, sua compagna di vita, in occasione del loro terzo anniversario di matrimonio, nella cornice unica e suggestiva del lago di Como, accompagnato da un pianoforte a bordo di una piattaforma galleggiante alle ultime luci di un tramonto estivo.

Fedez, Meglio del cinema, video ufficiale

Cliccando qui potete vedere il video ufficiale della canzone. La clip, diretta da Daniele Bagolin, mostra l’artista circondato da coppie intente a esternare in modo quasi grottesco il proprio amore, in una giornata che sembra uggiosa solo per il rapper, unico single presente. Tra acquazzoni improvvisi alla Fantozzi, che si rivelano essere effetti speciali di un set cinematografico, e corse disperate, l’unica consolazione si rivela essere un inedito Masseo, special guest della clip.

Fedez, Meglio del cinema, testo canzone

Qui potete leggere il testo di “Meglio del cinema”:

Mentre tu sei lì a struccarti, io non riesco a addormentarmi
Non dovresti preoccuparti, tanto resti sempre meglio di me
La più bella che c’è
Mi cade il vino sulla coscia, vedo le macchie di Rorschach
Piango mentre siamo in doccia, ehi
Cosa hai capito di me per la seduta con te?
Come campano i piccioni in Duomo?
Hanno cibo in cambio di una foto, ma che male c’è?
È capitato anche a me
Facciamoci questo ballo che forse è l’ultimo tango
Mettiti il vestito bianco e le Converse piene di fango

Rispondo a quegli stronzi che ti scrivono
E ho fatto qualche figuraccia
E qualche volta piango e tutti ridono
Ma tu mi levi i fari dalla faccia
Giuro, mi fai venire voglia di futuro
Dimmi com’è che fai
Mi lasci vincere e poi vuoi la rivincita
E litigare con te è meglio del cinema

Sto cercando amici nuovi del tipo “pochi ma buoni”
Al momento siamo in numero dispari minore di tre
Che poi vuol dire me
Scusa le parole forti e se ho scomodato i morti
Mi prendo tutti i torti
Scusa, ma ero fuori di me (“È pazzo, si”)
È pazzo di te
In mezzo ai pacchi del trasloco con l’appartamento vuoto
Metti i piedi su una foto, la guardi e ti ricordi di me
Ti ricordi di me
Perché non prendi il volo dopo che almeno stasera ceni?
Scendo a fare la spesa, elencami i tuoi allergeni

Rispondo a quegli stronzi che ti scrivono
E ho fatto qualche figuraccia
E qualche volta piango e tutti ridono
Ma tu mi levi i fari dalla faccia
Giuro, mi fai venire voglia di futuro
Dimmi com’è che fai
Mi lasci vincere e poi vuoi la rivincita
E litigare con te è meglio del cinema

Anche col trucco io ti riconosco
E tu ci ridi su, è meglio che vomitare
Svegliami e manda a letto il mostro
Che non è poi così lontano il mare

Giuro, mi fai venire voglia di futuro
Dimmi com’è che fai
Mi lasci vincere e poi vuoi la rivincita
E litigare con te è meglio del cinema

Meglio del cinema, ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare, in streaming, il brano “Meglio del cinema”:

Meglio del cinema scritta per la moglie Chiara Ferragni

La canzone è stata scritta da Fedez appositamente per la moglie Chiara Ferragni, come regalo per il loro terzo anniversario di nozze

Meglio del cinema, Fedez torna “solista”

Con “Meglio del cinema”, Fedez, artista multiplatino, torna a cantare da solista, dopo il successo delle collaborazioni con Francesca Michielin in “Chiamami per nome”, certificato doppio disco di platino, e con Achille Lauro e Orietta Berti in “Mille”, una delle canzoni più amate dell’estate, certificata quadruplo disco di platino.

Il successo estivo di “Mille”

Fedez è reduce dal grande successo di “Mille”, tormentone ufficiale di questa estate, inciso insieme ad Achille Lauro e Orietta Berti:

Con Achille Lauro l’idea di fare qualcosa insieme era nell’aria già da un po’, Orietta è un’icona della musica italiana: la compagnia ideale per portare un po’ di leggerezza. E poi c’è la speciale collaborazione con Francesco Vezzoli, un evento eccezionale avere la sua firma sulla realizzazione della cover del brano”

Queste, invece, le parole della cantante:

Tutto è nato da un collegamento su Instagram con Fedez, nel penultimo giorno del Festival: Federico mi aveva lanciato la proposta di fare una canzone. In seguito, mi ha inviato un provino che ho ascoltato, rimandandogli poi la mia versione cantata. L’ho registrata nel periodo in cui ero in trasmissione da Enrico Papi. Mi hanno detto che ci sarebbe stata una “bomba” e, poco dopo, mi hanno svelato che ci sarebbe stato anche Achille Lauro. Una piacevolissima sorpresa! Il pezzo è bellissimo e a me piace tanto! Trasmette quella voglia di estate e quella leggerezza di stagione di cui abbiamo davvero bisogno. Tre generi diversi che si sono uniti perfettamente: gli opposti si attraggono. La mia voce mette in risalto la loro così come la loro mette in risalto la mia. Non sarà più quella lirica sanremese ma un’inedita alchimia nata dalle nostre voci”

Vi terremo aggiornati con audio, testo e video della canzone non appena disponibili.

Ultime notizie su Fedez

Tutto su Fedez →