Litoranea, Elisa: ascolta la canzone (testo e audio)

Elisa, Litoranea: testo e significato della canzone. Ascolta il brano, leggi il testo del pezzo tratto dal nuovo disco

Litoranea è una canzone di Elisa tratta dall’album Ritorno a Futuro / Back to the future. Ironia e un gusto da cinema italiano retrò caratterizzano il brano che nasce dalla penna di Calcutta. L’autore torna a collaborare con Elisa dopo il successo straordinario di “Se piovesse il tuo nome”, certificato Doppio di Platino e per 9 settimane in vetta alle classifiche radiofoniche e Davide Petrella.

Elisa, Litoranea, Autori e produttori

Litoranea è un brano scritto da E.D’Erme e D.Petrella. Prodotto da Elisa & Mace, vede alle chitarre Andrea Rigonat mentre, al basso, Matteo Bassi

Litoranea, Significato canzone

Nella canzone di Elisa si parla dell’insoddisfazione del momento, tra pensieri verso l’altra persona (con una sfumatura amara) e la voglia di distrarsi, di fare una corsa e una passeggiata che, però, riportano alla mente chi abbiamo nel cuore. Ci si sente soli e incompleti (“E dove vado io senza di te, Senza di te, Tutti parlano per strada, Ma cosa dico io senza di te, Senza di te…”)

Litoranea, ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare Litoranea in streaming:

Elisa, Litoranea, Testo canzone

Nel frigo resta una mezza aranciata
Amara come quando penso a te
Che me ne faccio di una passeggiata
Quasi quasi vado a correre
Tutti corrono per strada
E dove vado io senza di te
Senza di te
Tutti parlano per strada
Ma cosa dico io senza di te
Senza di te…

Quanta confusione
Sulla litoranea
Giuro che ora scendo
Che mi manca l’aria
E arrivo al mare a piedi
Lo so che non mi credi
Ti telefonerò (o forse no)

E sento un ritmo che sale
Perchè non sali anche tu
È solo un gioco mentale
Come i colori della tv uuh
E quanta confusione
Questa settimana
Mi hai detto
Che fortuna che ora sei così lontana
Perchè ti amo di più

La spiaggia mia la spiaggia tua
Sono la stessa cosa
Questione di chilometri
La faccia mia la faccia tua
Sono la stessa cosa
Questione di millimetri

Quanta confusione
Sulla litoranea
Sembra un film
Di cui so già la trama
E arrivo al mare a piedi
Lo so che non mi credi
Ti telefonerò…o forse no…

È come l’acqua del mare
Che bevi quando vai giù
Vorrei restarti a guardare
Come i colori della tv uuh
E quanta confusione
Questa settimana
Mi hai detto
Che fortuna che ora sei così lontana
Perchè ti amo di più

Uuh uuh uuh uuh
Uuh uuh uuh uuh
Uuh uuh uuh uuh
Uuh uuh uuh uuh

E sento un ritmo che sale
(quanta confusione
Sulla litoranea)
Perchè non sali anche tu
(giuro che ora scendo
Che mi manca l’aria)
È solo un gioco mentale
(quanta confusione
Sulla litoranea)
Come i colori della tv uuh
(giuro che ora scendo
Che mi manca l’aria)
E quanta confusione
Questa settimana

Hai detto che tragedia
Quando ti ho lasciata
Perchè ti amavo di più

Ultime notizie su Elisa

Tutto su Elisa →