Legacy Master Tapes: la collana di Sony Music Italia dedicata agli album che hanno fatto la storia della musica italiana

Tra i protagonisti del progetto Legacy Master Tapes, troviamo Battisti, Baglioni, Battiato, Bennato, Dalla, De Gregori, De Andrè e Venditti.

Dall’archivio di Sony Music Italia, nasce la collana Legacy Master Tapes, dedicata ad alcuni degli album che hanno fatto la storia della musica italiana e riservata agli ascoltatori, appassionati e collezionisti, alla ricerca della migliore esperienza d’ascolto possibile.

Ogni copia di questa collana, in tiratura limitata, infatti, è realizzata, partendo dal master originale, per far sì che le sonorità delle opere originali, all’epoca della realizzazione, possano essere rappresentate fedelmente. I pezzi unici sono prodotti su richiesta e sono prenotabili esclusivamente sul sito ufficiale di Sony Music Italia.

Per questa prima serie di Legacy Master Tapes, sono stati scelti i seguenti album: Il mio canto libero di Lucio Battisti, Sabato Pomeriggio di Claudio Baglioni, Fetus di Franco Battiato, La torre di Babele di Edoardo Bennato, Lucio Dalla di Lucio Dalla, Viva l’Italia di Francesco De Gregori, Storia di un impiegato di Fabrizio De André, Lilly di Antonello Venditti, Storia di un minuto della Premiata Forneria Marconi, Banco del Mutuo Soccorso del Banco del Mutuo Soccorso e Crac degli Area.

Questi album sono stati realizzati, all’epoca, utilizzando apparecchiature analogiche. I nastri master a due piste degli album sono stati riprodotti, utilizzando un registratore Studer A820 MKII, senza nessun stadio intermedio di elaborazione. Di conseguenza, i dischi possono essere ascoltati nella loro versione originale, senza le alterazioni ed elaborazioni presenti nelle edizioni digitali.

Di seguito, trovate le dichiarazioni di Stefano Patara, direttore di Sony Legacy:

Fra i tantissimi appassionati del suono analogico di tutto il mondo, esiste una vasta schiera di cultori del reel-to-reel che non ha mai avuto la possibilità di acquistare grandi registrazioni in bobina, Master Tapes vuole iniziare a colmare questa lacuna partendo dai capolavori da studio della musica italiana proposti in un prodotto di altissimo livello. È un altro step intrapreso da Sony Music nella direzione di preservare e riproporre la qualità delle registrazioni del suo catalogo nella convinzione che, in futuro, l’interesse per il suono analogico e per l’audio di alta qualità in genere siano destinati ad aumentare.