Justin Bieber tra le polemiche: apprezza l’album di Morgan Wallen ed è ‘costretto’ a chiedere scusa

Justin Bieber apprezza pubblicamente l’album di Morgan Wallen e viene travolto dalle polemiche e critiche. Ecco perché e cosa è successo

Justin Bieber è finito tra le polemiche, in questi giorni, per un commento… di stima. Via Instagram Stories, ha condiviso uno screenshot dell’album di Morgan Wallen, “Dangerous: The Double Album”, scrivendo “Love this album”, amo questo disco. Poco dopo, ha rimosso il post e ha rilasciato una dichiarazione poiché travolto dalle critiche. Il motivo? Ve lo ricordiamo noi, ne avevamo parlato a febbraio di quest’anno.

Il cantante finì al centro di un fuoco incrociato a causa di un video, probabilmente filmato da un vicino, che sembrava mostrare Wallen tornare da una serata fuori a Nashville e urlare a qualcuno di prendersi cura di un’altra persona nel suo gruppo, riferendosi a quella persona con un insulto razziale.

Il video fu caricato e condiviso da Tmz e divenne immediatamente virale, scatenando immediate reazioni e conseguenze. Il giorno dopo, Spotify, Apple e alcuni dei più grandi conglomerati radiofonici del paese avevano rimosso Wallen dalle playlist e dalle loro radio, mentre l’etichetta discografica e la società di gestione del cantante, la Big Loud, annunciava che avrebbe “sospeso” il suo contratto a tempo indeterminato con lui.

A distanza di mesi dall’accaduto, ecco perché Justin Bieber è finito al centro di critiche, con questo involontario “passo falso”. Del resto, però, si parla di musica, canzoni, non era presente alcun riferimento all’artista o quanto accaduto. Eppure, è bastato quello screenshot per portarlo a togliere la foto e chiedere pubblicamente scusa per quanto fatto:

“Non avevo idea che la musica che ho postato fosse di un ragazzo recentemente coinvolto da questioni legate a commenti razzisti, come sapete non sostengo o tollero alcun tipo di razzismo o discriminazione. Non ne avevo idea, mi scuso sinceramente con chiunque abbia offeso. Quando ero un bambino, ero incredibilmente ignorante e ho detto alcune battute razziste molto offensive che chiaramente non erano divertenti. Ho ferito molte persone, specialmente le persone di colore, nella mia vita, ma ho avuto la fortuna di farmi educare sull’orribile origine della parola che inizia con la “n”. Questo riporta alla luce quei ricordi dolorosi. Mi prenderò sempre la responsabilità della mia ignoranza e del mio passato perché so di non essere quella persona”

Bieber ha chiuso il suo post riconoscendo di essersi scusato per le sue precedenti osservazioni  già in passato, ma ha voluto riportarle alla luce per “educare le persone che potrebbero essere ignoranti sull’argomento del razzismo e su quanto sia offensivo”.

 

Ultime notizie su Justin Bieber

Tutto su Justin Bieber →