Giulia Luzi, Prescindere da te è il nuovo singolo (Testo e Video)

Prescindere da te è il nuovo singolo di Giulia Luzi, disponibile dal 30 ottobre 2020, di cui è uscito anche il video ufficiale.

Dal 30 ottobre 2020, è disponibile il nuovo singolo di Giulia Luzi, o semplicemente Giulia, dal titolo Prescindere da te, che arriva dopo il buon successo ottenuto dal singolo estivo, Mon Amour (che ha superato 1,3 milioni di visualizzazioni su YouTube), singolo che vede la partecipazione di Samuel Storm, recentemente pubblicato anche in Francia.

Anche il video ufficiale, diretto da Mauro Russo, è già disponibile su YouTube.

Giulia Luzi, nelle dichiarazioni ufficiali, ha affermato che il brano, riguardante la fine di un amore, contiene un messaggio importante indirizzato a tutte le donne:

Cantarla oggi ha un significato diverso rispetto, anche solo, a tre anni fa quando il concetto di coppia non aveva ancora per me questa valenza. Se finisce una storia, pur cosciente di quali siano i miei sentimenti, non devo dimenticare che non sono io a finire. Il video? È importante riuscire a “urlare” la propria rabbia per tirare fuori quel dolore, che se tenuto dentro, ci avvelenerebbe. Non ci si può lasciare nel silenzio, mai: non si può tacere, né con l’altro né tantomeno con noi stesse.

Di seguito, trovate il testo di Prescindere da te. Clicca qui per vedere il video ufficiale.

Giulia Luzi – Prescindere da te: il testo

Ti vesti di fretta prendendo le prime cose a caso
non badi per niente a me, a quello che c’è stato
a quello che voleva un vaso rotto
ti scusi con frasi di circostanza, applausi
implodo un nodo si stringe in gola e mi ritrovo da sola
non piango, rimango in silenzio a guardare il mio mondo crollare
se cade l’amore.

Non voglio più prescindere da te
chi se ne importa se
ho amato anche di più
di quanto ammetterò mai
e sfogo ancora un po’
la rabbia sul cuscino
l’amore che non è.

Un passo, un gesto riflesso lo specchio che mi fissa
indietreggio ancora e resto un po’ da sola
io ho paura di affrontare chi mi vuole parlare
non voglio cadere nel banale
adesso non posso aspettare, fermarsi o ripartire
è come morire
sbagliarsi è sempre un modo geniale di farsi notare
e se cade l’amore.

Non voglio più prescindere da te
chi se ne importa
se ho amato anche di più
di quanto ammetterò mai
e sfogo ancora un po’
la rabbia sul cuscino
l’amore che non è.

E se cambiassi idea
sembrerebbe ancora solo una bugia
è tutta colpa mia
se cambiare idea
poi non fosse un’altra stupida occasione.

Ma io non voglio più prescindere da te
chi se ne importa
se ho amato anche di più
di quanto ammetterò mai
e sfogo ancora un po’
la rabbia sul cuscino
l’amore che non è.

I Video di Soundsblog