Franco Battiato, l’addio e il ricordo di amici, colleghi e cantanti: da Vasco Rossi a Laura Pausini

Franco Battiato è morto: il ricordo di colleghi, cantanti e amici, l’addio via social, da Laura Pausini a Vasco Rossi

Franco Battiato è morto. La notizia è arrivata questa mattina, 18 maggio 2021, provocando reazioni sofferte da parte di amici, colleghi e di amanti della musica. Lui, il Maestro, ha segnato decenni di carriera con brani che sono entrati di diritto tra i classici della storia della musica italiana. Immancabili i ricordi e gli addii da parte di amici, colleghi e cantanti che hanno potuto conoscere, collaborare con lui o che, semplicemente, hanno iniziato la loro carriera di cantante amandolo, come altre milioni di persone.

Vi riportiamo, a seguire, alcuni dei ricordi e saluti di altri artisti, via social. Partiamo da Raffaella Carrà, via Twitter.

Sto provando un grande dolore e ti accompagno con le mie preghiere. #francobattiato

Dolore e tristezza condivisi da Marco Mengoni

Che grande tristezza. Sono senza parole. #Battiato

Via Instagram, Francesca Michielin ha condiviso un pensiero sulla scomparsa del Maestro, raccontando l’importante che ha avuto per lei:

Maestro,
per tutti noi sei stato il grande musicista che ha rivoluzionato il modo di scrivere, la canzone, l’essere artista, ma per me sei stato una lanterna accesa nel buio.
Ho iniziato appena sedicenne e tu sei stato uno dei primi a credere in me, andando oltre i pregiudizi che in quel momento sentivo addosso.
Mi hai insegnato ad interpretare i pezzi, rimanendo dentro e fuori dalla musica, vivendola senza subirla. Con te ho anche vissuto la mia prima esperienza in teatro e te ne sarò sempre grata. Con la tua scomparsa mi lasci una grande amarezza dentro al cuore, ma da oggi canterò con una motivazione ancora più importante, vivendo la musica come mi hai insegnato: sempre in ascolto, senza mai mettere etichette e costruendo ponti tra le persone. Grazie di cuore.

Anche Vasco Rossi ne ha omaggiato la memoria:

Le sento più vicine le sacre sinfonie del tempo
Con una idea: che siamo esseri immortali
Caduti nelle tenebre, destinati a errare
Nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione” ..
Addio al Maestro Franco Battiato.. Wiva Franco Battiato🖤

Il cuore di Emma Marrone piange, come ammesso via Instagram:

Ciao Francuzzo mio.
Oggi il mio cuore piange per te.
Tu sai.
E io so.
🖤

Laura Pausini cita “la cura” nel ricordo condiviso in onore al Maestro:

Per avere cura di qualcuno bisogna andarlo a cercare. In un momento storico come questo dove la mediocrità la fa da padrona, #FrancoBattiato ci lascia la sua musica, i suoi film, i suoi quadri e opere d’arte per non abbandonarci all’approssimazione.
A chi non lo ha già fatto:
Adesso tocca a noi andarlo a cercare, per avere cura di noi…
Buon Viaggio Maestro

Cristiano Malgioglio sottolinea la scomparsa di uno dei più grandi e importanti cantautori…

Oggi ci lascia il piu” geniale cantautore italiano #francobattiato. Grande dolore , grande tristezza ma soprattutto una grande perdita. Artista speciale, originale e incantevole come pochi. La sua arte ci resterà nel cuore ❤ e rimarrà dentro di noi eterna.

Marco Carta sottolinea l’eredità artistica che ci ha lasciato…

Maestro, ci lasci tu,
ma a noi rimane così tanto, le tue teorie, i tuoi testi e le tue melodie che non si dissolveranno nel tempo e supereranno le correnti gravitazionali.
Tutti noi artisti ti siamo grati per l’inestimabile eredità.
Riposa in pace mito dei miti.
#francobattiato

Claudio Baglioni, via Facebook, gli dedica queste parole:

Il suo gioco fu un’altalena tra miscredenza

e misticismo.

Un mistero

di bellezza

e poesia.

Fai buon viaggio Franco

Il suo gioco fu un'altalena tra miscredenza e misticismo. Un mistero di bellezza e poesia. Fai buon viaggio Franco. #francobattiato

Posted by Claudio Baglioni on Tuesday, May 18, 2021

Ligabue sottolinea quanto sia stato Maestro per tutti e punto di riferimento:

Ciao Franco.

Con “Patriots” mi hai salvato dalla depressione durante l’anno in Artiglieria.

Con “La voce del padrone” hai cambiato il mainstream in Italia.

Con tutto il resto ti sei dimostrato troppo grande e unico per essere accostato a qualcuno.

Ti dobbiamo tutti qualcosa.

Ti dobbiamo tutti tanto.

I Video di Soundsblog