Fiori e Fango, Mondo Marcio Feat. Arisa: testo, video, significato della canzone

Fiori e Fango: testo, video ufficiale, significato, audio della nuova canzone di Mondo Marcio feat. Arisa in uscita il 16 giugno 2022

Porta per titolo ‘Fiori e Fango’, il nuovo singolo di Mondo Marcio feat. Arisa, in uscita giovedì 16 giugno 2022 su tutte le piattaforme digitali e in radio.

Fiori e Fango, Mondo Marcio Feat. Arisa: significato

Sono orgoglioso di avere una delle voci più incredibili di Italia nel mio nuovo singolo! L’intesa con @arisamusic è stata immediata, e si sente. Orgoglioso di essermi lasciato due anni assurdi alle spalle e di esserne uscito vittorioso. Questo pezzo rappresenta questo per me, non è quando vedi la luce alla fine del tunnel… è proprio quando esci dal fottuto tunnel! Le vittorie personali, quelle che non posti sui social, sono spesso le più grandi. Spero che questo pezzo possa aiutare chi ne ha bisogno a ritornare alla luce dopo tanto buio, come è stato per me. Potrei dire tante altre cose su questo singolo ma preferisco che sia la musica a parlare.

Fiori e Fango, Mondo Marcio Feat. Arisa: video

Cliccate sulla foto, in basso, per vedere il video con l’audio ufficiale della canzone.

Mondo Marcio feat. Arisa

Fiori e Fango, Mondo Marcio Feat. Arisa: testo

Ecco il testo di ‘Fiori e fango’:

E’ ancora troppo presto per dire fine,
vuoi essere Re combatti
Finche’ non senti dire Sire,
voglio la corona non le collanine
Tutta la bevi io brucio cartine,
a volte uno schiavo diventa un leader,
non sai che i sogni si avverano se smetti di dormire
Faccio di tutto per queste rime,
tu fai di tutto per ste veline,
in questa roba ho messo mente e bile,
ma la gente ripete ciò che sente dire
Rap god, frate ho ucciso ogni spettro,
l’unico nemico è te
Stesso, e se Dio non ci vede
gli manderò’ la location

In fondo è da una vita che sto in bilico
La nostra storia è scritta su ogni livido
Dio non ha mai premiato un uomo timido
Ma questo è un mondo freddo, senti il brivido

E adesso conterà’ soltanto
riprendere il coraggio di decidere
Per ripartire da uno sbaglio, si muore sempre prima di rinascere
Non pensare più, non pensare più,
a tutto quello che hai rimpianto
Rimani tu tra fiori e fango,
e un’altra vita ancora da riscrivere, da riscrivere.

Questa vita è un casino Joe Pesci,
niente maghi solo magheggi
Stai coi lupi, o coi greggi,
o ne esci più forte o non ne esci
Se vuoi uscire non seguire quel sentiero,
devi morire se vuoi vivere davvero
Mente anche la bilancia,
vinci ma perdi la faccia
Un marcio non sta zitto, parla,
perché una bocca chiusa non mangia
Ho chiesto a Dio perché è in tempesta
il mio mare, Mi ha risposto
perché i tuoi nemici non sanno nuotare, heyyy

In fondo è da una vita che sto in bilico
La nostra storia è scritta su ogni livido
Dio non ha mai premiato un uomo timido
Fra questo è un mondo freddo, senti il brivido

E adesso conterà’ soltanto
riprendere il coraggio di decidere
Per ripartire da uno sbaglio,
si muore sempre prima di rinascere
Non pensare più, non pensare più,
a tutto quello che hai rimpianto
Rimani tu tra fiori e fango,
e un’altra vita ancora da riscrivere, da riscrivere.

Non pensare più, non pensare più
Non pensare più, non pensare più
E un’altra vita ancora da riscrivere, da riscrivere.