Fino a farci scomparire, Diodato: testo, significato e video della canzone

Fino a farci scomparire, il nuovo singolo di Diodato tratto dall’album “Che vita meravigliosa”, testo e significato della canzone

Fino a farci scomparire è il titolo del nuovo singolo di Diodato tratto dall’album “Che vita meravigliosa” e sarà in radio a partire da venerdì 20 novembre 2020.

Il brano, delicato e deciso al tempo stesso nei suoni e nelle tematiche è scritto interamente da Diodato e racchiude il senso di rassegnazione e annullamento propri dell’arrivo al capolinea di una relazione. Racconta della consacrazione di un “noi” giunto alla fine ma capace di sopravvivere in un altrove, aiutato dal tempo che dà senso a tutto e permette di allontanarsi dalle incomprensioni, dalle possessioni e dalle insicurezze passate, innamorati di qualcun altro e con la fortuna di riconoscere qualcosa di più grande, qualcosa in grado di andare oltre le nostre piccolezze.

Il video ufficiale, prodotto da Borotalco. Tv in collaborazione con Pulse Films, (che potete recuperare cliccando qui) mostra il percorso di Diodato che, camminando per i vicoli di Roma, si ritrova immerso in un contesto mistico e sospeso raggiungendo “Etherea”, la celebre e suggestiva installazione del noto scultore Edoardo Tresoldi nel parco di Villa Borghese, che diventa simbolo di un non luogo geograficamente incollocabile. E’ tempio del ricordo, luogo sospeso di contemplazione, riflessione, tra l’uomo e il cielo, che unisce reale e irreale e che accende una danza catartica e liberatoria. La sensazione che si prova davanti all’opera è quasi straniante, sembra richiamare un monolito Kubrickiano, buco nero, punto di congiunzione temporale che unisce passato, presente e futuro.

Qui sotto potete ascoltare audio e testo della canzone.

Diodato, Fino a farci scomparire, Testo

[Strofa 1]
Sembrava evidente che
Non c’era più niente da fare
Ma tu amavi insistere
Col tuo accanimento morale
E perdevamo tutto anche la dignità
Dio mio che male che fa
Pensare a quel giorno in cui
Ci siamo dovuti lasciare
Che quando hai pianto mentre te ne andavi via
Ti sei portata anche me

[Ritornello]
E ora lo vedi con il tempo
Tutto sembra avere un senso
Anche il nostro ritornare
E innamorarsi in questo altrove
Fino a farsi scomparire
Fino a farci scomparire

[Strofa 2]
È stato il silenzio che
Abbiamo sentito arrivare
Ad essere complice
Di ogni accadimento immorale
Ci siamo tolti tutto anche la nostalgia
Dio mio che pena che fa
Mischiarsi a un estraneo che
Vorrebbe sentirsi speciale
Ma quando eri in silenzio mentre andavi via
Ti sei portata anche me

[Ritornello]
E ora lo vedi con il tempo
Tutto sembra avere un senso
Anche il nostro ritornare
E innamorarsi in questo altrove
Fino a farsi scomparire
Fino a farci scomparire

[Bridge]
E come vedi il mondo adesso, ti sembra lo stesso?
Come vedi quei due pazzi che si sono tolti tutto?
Tutto, tutto, tutto

[Ritornello]
E ora lo vedi con il tempo
Tutto sembra avere un senso
Anche il nostro ritornare
E innamorarsi in questo altrove
Fino a farsi scomparire
Fino a farci scomparire
Fino a farci scomparire
Fino a farci scomparire

 

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Diodato

Diodato è un cantante nato ad Aosta nel 1981, che si è consacrato al grande pubblico vincendo il Festival di Sanremo 2020 con il brano Fai Rumore.

Tutto su Diodato →