Fedez replica alle accuse dei politici: “Perché non vi decurtate una parte del 2 per mille e li date ai lavoratori dello spettacolo?”

Fedez risponde alle critiche e invita i politici a donare parte del 2 per mille ai lavoratori dello spettacolo: ecco la proposta via Instagram

Dopo le polemiche nate in seguito al discorso condivisibile di Fedez sul palco del Primo Maggio, sul web in molti hanno appoggiato e sostenuto il rapper. Altri, invece, hanno puntato il dito, accusando il cantante di aver parlato di un argomento in un contesto diverso, di aver fatto poco per alcune categorie di lavoratori.

A questo punto, lo stesso Fedez ha deciso di rispondere a queste polemiche e critiche, invitando gli stessi politici che lo hanno criticato o accusato, di mettere concretamente in moto un aiuto per la categoria dei lavoratori che “sarebbero stati dimenticati” dal rapper. Lo stesso Fedez che, nei mesi scorsi, aveva dato vita a “Scena Unita”.

Messaggino per tutti gli amici politici che in questo momento stanno combattendo come delle furie contro il loro nemico numero uno, accusandomi di non aver fatto abbastanza per i lavoratori. Innanzitutto, vi do uno scoop incredibile, io non sono un vostro collega. Io sono un rapper, forse non sono neanche quello. Comunque sia io e una serie di amici artisti abbiamo istituito l’unico fondo per aiutare i lavoratori dello spettacolo che non lavorano da più di un anno e mezzo. Abbiamo raccolto in pochi mesi, 4 milioni di euro. Categoria della quale, vi ricordo, voi ve ne siete strabattuti il cazz0 per un  anno e mezzo. Visto che oggi, avete come priorità aiutare i lavoratori, volevo farvi una piccola proposta: perché non chiedete ai tesorieri del vostro partito di decurtarvi una parte del 2 per mille che ricevete come finanziamento ai partiti e li date ai lavoratori dello spettacolo, visto che oggi sono la vostra priorità?

Infine, come chiosa del discorso pubblicato via Instagram, Fedez ha posto un quesito al quale difficilmente potrà esserci -ahimè- una risposta ufficiale:

Ma se viviamo in un Paese in i cui lavoratori vengono ancora sfruttati e intere categorie sono state dimenticate in questo periodo di pandemia, la responsabilità di chi é?

 

Ultime notizie su Fedez

Tutto su Fedez →