Eminem e Snoop Dogg, tensione tra i due rapper: ecco perché

Cosa è successo tra Eminem e Snoop Dogg? Tensione e dissing fra i due rapper dopo un’intervista radiofonica e la canzone “Zeus”

In questi giorni, in America, stanno tornando in auge i dissapori tra Eminem e Snoop Dogg. Il tutto, però, risalirebbe al mese di dicembre dello scorso anno dopo  alcuni commenti fatti durante un’intervista radiofonica. Le tensioni tra i due, però, avrebbero antiche origini.

Snoop Dogg ed Eminem sono stati collaboratori di Dr. Dre e i due si sono incrociati molte volte nel corso degli anni, anche andando in tour insieme e collaborando a dischi come “Bitch Please II”. Storia e amicizie reciproche a parte, una trama iniziata come un commento casuale ha continuato a svilupparsi per settimane.

A creare rapporti difficili tra i due, sarebbe stata una dichiarazione rilasciata da Snoop Dogg in un’intervista aThe Breakfast Club, nel luglio scorso. L’argomento era il rap e i rapper più influenti. Dopo aver lodato Dr. Dre per aver scoperto nuovi talenti e, parlando dell’interprete di Stan, ha dichiarato:

“Eminem! La grande speranza bianca. I rapper bianchi non avevano rispetto per il rap. Teniamolo. [Dr. Dre] probabilmente ha messo Eminem nella posizione che sarebbe stato considerato uno dei 10 migliori rapper di sempre. Non credo, ma il gioco pensa che sia uno dei migliori 10 parolieri e tutto ciò che ne deriva. È solo perché è con il Dr Dre”.
Il merito, quindi, sarebbe solo per le fortunato collaborazioni nate. Snoop ha anche detto che il rapper di Detroit non si sarebbe paragonato ai grandi artisti degli anni ’80.
“Ci sono alcuni neri negli anni ’80 con cui non potevi competere, come Rakim, come Big Daddy Kane, come KRS-One, come LL Cool J, come Ice Cube. Non ho tempo per giocare. È quello che è. Perché l’ho fatto. Lo ha fatto al massimo … Lo ha fatto, ma quando parli di questa merda hip-hop come qualcosa di cui non posso vivere senza… bé, posso vivere senza di essa. ”
Anche se molti fan hanno visto i commenti di Snoop come un diss, Snoop ha continuato a suggerire che aveva molto amore e rispetto per il rapper.
A dicembre 2020, Eminem è tornato con il disco Music to be Murdered By: Side B, l’edizione deluxe del suo album di gennaio 2020. Il progetto includeva la canzone “Zeus” nella quale Eminem rappa: “And, as far as squashing beef, I’m used to people knocking me/But, just not in my camp/And diplomatic as I’m tryna be/Last thing I need is Snoop dogging me/Man, Dogg, you was like a (Yeah) damn God to me/Nah, not really (Haha)/I had ‘dog’ backwards/But I’m starting to think, all these people takin’ shots at me/Shit, it’s no wonder”
E lo stesso Eminem, rappando sul “tradimento” di Snoop Dogg, ha ammesso di essere rimasto deluso dalle parole pronunciate dal collega, in un’intervista a SiriusXM:
“Penso che sia stato più per il tono che stava usando che mi ha colto alla sprovvista perché ero tipo, “Ma da dove viene questo? Ti ho appena visto, che cazzo? Mi ha fatto impazzire. Probabilmente avrei potuto superare l’intera storia e tutto il resto, ma è stata l’ultima affermazione in cui ha detto, ‘Per quanto riguarda la musica senza la quale posso vivere, posso vivere senza quella merda”. ha detto. Ora stai mancando di rispetto. Mi ha colto alla sprovvista”