Crazy Little Thing Called Love, la canzone dei Queen: scritta in dieci minuti, in bagno, da Freddie Mercury

Ecco come è nata la canzone dei Queen, Crazy Little thing called love: dedicata a Elvis Presley, fu scritta in 10 minuti da Freddie Mercury

Durante l’ultimo episodio di “Queen The Greatest“, che ripercorre la carriera della band, Roger Taylor e Brian May hanno ricordato le origini di “Crazy Little Thing Called Love” e l’impatto avuto sul gruppo. A conferma delle voci e delle indiscrezioni, il brano è nato davvero in circa dieci minuti, da Freddie Mercury, mentre si trovava nella vasca da bagno.

May ha sottolineato come i Queen “siano entrati in questo modo piuttosto indulgente di andare in studio senza idee, o con pochissime idee, e fare tutto da zero”.

E Taylor ha confermato:

“La prima cosa che abbiamo fatto è stata ‘Crazy Little Thing…’, e Freddie Mercury ha scritto la canzone nella vasca da bagno in circa 10 minuti“.

Il brano è un sincero e sentito omaggio a Elvis Presley:

“Freddie era molto affezionato a Elvis e a Cliff, devo dire. Sì, Freddie l’ha scritta molto velocemente e si è precipitato a metterlo giù con i ragazzi. Quando sono arrivato lì, era quasi finito. E penso che il tecnico del suono sia riuscito ad ottenere, questi suoni molto elementari, molto reali. Suona in modo molto autentico, tutto è un po’ come il rock and roll originale”.

“Crazy Little Thing Called Love” ha raggiunto il numero 2 nella classifica ufficiale dei singoli del Regno Unito.

All’inizio di questo mese, May ha detto di essere certo che Mercury avrebbe ancora suonato con i Queen se oggi fosse stato ancora vivo. Il frontman della band morì nel 1991 per una polmonite bronchiale causata dall’AIDS.

“La cosa divertente è che sento sempre di più che è un po’ con noi in un certo senso, forse sto diventando un vecchio romantico, ma Freddie Mercury è nella mia giornata ogni giorno”

Il brano è stato pubblicato nell’ottobre 1979 come primo singolo estratto dall’ottavo disco in studio, The Game.