Coscienza sporca, Lowlow feat. Briga: ascolta la canzone (testo e video)

LowLow featuring Briga: Coscienza sporca è il titolo del nuovo singolo che anticipa l’album “In prima persona”: testo e video della canzone

Coscienza sporca” è il nuovo singolo di Lowlow feat. Briga disponibile in streaming e digital download.

Il brano anticipa il prossimo album del rapper, in uscita venerdì 30 luglio su tutte le piattaforme digitali e in formato vinile e già disponibile in pre-save e pre-order su questo link

Insieme al rilascio della canzone, è stato condiviso anche il video (clicca qui per vederlo), diretto da Mauro Russo e prodotto da Henea Production, che mostra le immagini di un racconto psichedelico di una notte a Milano.

Amo questo video perché è rappresentativo di quello che sto provando a fare con la musica: mantenere la mia identità mentre mostro aspetti di ciò che sono ma che prima non avevo mai raccontato. Il video è ironico ma cupo, colorato ma alla “lowlow”. Per dire: abbiamo costretto dei poveri santi uomini a mettersi delle tutine aderenti sotto il sole per ironizzare sul concetto di crew nel rap, in contrapposizione con il mio essere “the soloist”. C’è tanta ironia e autoironia; l’obiettivo del video è farvi fare la stessa faccia che ho io quando guardo un giocatore di basket.”

Qui potete ascoltare la canzone, a seguire il testo del pezzo.

[Strofa 1: lowlow]
Bella sei Milano, di notte sembri un faro
Passiamo in Duomo, ma il Duomo io manco lo guardo
Io punto un po’ più in alto, io parlo da ubriaco
Il tassista è scocciato, non lo nasconde affatto
Ma non mi frega un cazz0 finché mi resti a fianco
Finché mi resti a fianco, quando mi impallo, è un guaio
Quindi facciamo il bagno in un pozzo di uranio
Con dei cigni che ci cantano “Buon compleanno”
Entriamo dentro un magazzino vuoto
Di botto mi convinco che è la tana del demonio
Provo a ricordarmi preghiere che non conosco
La tipa ha avvelenato il mio drink con il polonio

[Ritornello: Briga]
Vorrei tornare indietro al giorno in cui ti ho detto: “Goodbye”
Soltanto per vedere ancora la tua faccia su un poster
(È un’autostrada senza svolta)
Ma è stata l’ultima volta
(Dopo c’ho la coscienza sporca)
Potrei pregare ogni mattina tutti i santi che vuoi
Ma non sarebbero capaci di salvarci le ossa
(È un’autostrada senza svolta)
La mia coscienza è più sporca
(Dopo c’ho la cosciеnza sporca)

[Strofa 2: lowlow]
Non capisco chi si droga con gli Xanny
Me li hanno prescritti a sedici anni
“Chе succede amico?”, come Bugs Bunny
Faccio uno studio sulle piastrelle dei bagni
Ho un messaggio per la figlia di Mihajlović
Sei bellissima, incontriamoci, amiamoci
Beviamo agli apici, fra’, gli psicopatici già
I miei non sono fan, ma dei fanatici
Barcollo, ho il passo falciato
Il messaggio che porto è grossomodo sbagliato
E se in venti minuti non capisci chi è il pollo
Sei proprio tu il pollo, diario di bordo
La testa lascia il collo, io la rincorro
Ma corro fermo sul posto
E se mi sposto, l’asfalto diventa come una colata di cemento che si arrampica sul corpo
In sintonia col mondo

[Ritornello: Briga]
Vorrei tornare indietro al giorno in cui ti ho detto: “Goodbye”
Soltanto per vedere ancora la tua faccia su un poster
(È un’autostrada senza svolta)
Ma è stata l’ultima volta
(Dopo c’ho la coscienza sporca)
Potrei pregare ogni mattina tutti i santi che vuoi
Ma non sarebbero capaci di salvarci le ossa
(È un’autostrada senza svolta)
La mia coscienza è più sporca
(Dopo c’ho la coscienza sporca)

[Post-Ritornello: lowlow]
Il polonio è una sostanza radioattiva
Madonna da giovane era una figa
Ma odiava quelli bassi quindi non gli piacevi
A meno che non toccassi il tabellone in NBA
Quindi questa è l’acqua come Foster Wallace
Non lanciare niente di elettronico, scoppia
Le mie mille fisse scritte in questa storia
Melancolia, la mia coscienza sporca