Coolio è morto: il rapper di ‘Gangsta’s Paradise’ aveva 59 anni

Coolio è morto, il rapper aveva 59 anni. A condividere la notizia è stato il suo manager. Tra i successi più noti “Gangsta’s Paradise”

Coolio è morto nella mattina di mercoledì, ora americana, a soli 59 anni. Il rapper sarebbe  morto a Los Angeles a casa di un amico, ha detto all’Associated Press il manager di lunga data Jarez Posey. La causa non è ancora stata svelata.

Tra i suoi grandi successi non possiamo non citare “Gangsta’s Paradise“, il successo del 1995 dalla colonna sonora del film di Michelle Pfeiffer “Dangerous Minds” (Pensieri pericolosi, ndr)  che gli ha permesso di vincere un Grammy per la migliore performance rap solista. Il premio e il culmine della sua popolarità, arrivò nel 1996, nel mezzo di una feroce faida tra le comunità hip-hop delle due coste, che tolse la vita a Tupac Shakur e The Notorious B.I.G. subito dopo.

Durante il ritiro del premio, disse:

“Vorrei rivendicare questo Grammy a nome dell’intera nazione hip-hop, della costa occidentale, della costa orientale e in tutto il mondo, uniti ci alziamo, divisi cadiamo”

Nel corso delle sue interviste, Coolio ha raccontato di aver iniziato a rappare quando aveva 15 anni e che a 18 sapeva che era quello che voleva fare della sua vita, ma sarebbe andato al college comunitario e avrebbe lavorato come vigile del fuoco volontario e nella sicurezza dell’aeroporto prima di dedicarsi a tempo pieno alla sua passione per l’hip-hop.

Il primo grande successo fu legato all’uscita nel 1994 del suo album di debutto sull’etichetta discografica Tommy Boy Records dell’album “It Takes a Thief”. La sua traccia di apertura, “Fantastic Voyage”, raggiunse il terzo posto della Billboard Hot 100.

Un anno dopo, “Gangsta’s Paradise” sarebbe diventato un singolo numero 1. In seguito ebbe riscontro anche grazie a “1, 2, 3, 4 (Sumpin’ New)” (rilasciata nel 1996) ′s “C U When U Get There”, pubblicata l’anno seguente. Nonostante ciò, però, non riuscì mai a bissare il boom ottenuto dalla sua hit più celebre, Gangsta’s Paradise.

È stato sposato con Josefa Salinas dal 1996 al 2000. Hanno avuto quattro figli insieme.