Come Va: il nuovo singolo di Margherita Vicario (Testo e Video)

Come Va è il nuovo singolo di Margherita Vicario, nuova anticipazione dell’album Bingo, in uscita il prossimo 14 maggio.

Dal 23 aprile, è disponibile il nuovo singolo di Margherita Vicario, dal titolo Come Va, nuova anticipazione di Bingo, il secondo album della cantautrice e attrice romana, dopo l’album d’esordio Minimal Musical, che verrà pubblicato il prossimo 14 maggio.

Come Va, singolo prodotto da Dade dei Linea 77, arriva a circa due mesi di distanza dal precedente singolo, Orango Tango.

Su Instagram, Margherita Vicario ha svelato che Come Va è una canzone scritta in un periodo particolare per lei (“Questa canzone è figlia di questo periodo infame, fatto di ‘spaesazio e solitudi’, come avrebbe detto Mattia Torre. Quando l’ho scritta ero esausta. Sto sempre a ride’ ma rido tanto quanto piango, e piango ma rimango per l’appunto, with a little help from my friends, come tutti”).

Di seguito, trovate il testo di Come Va. Cliccando qui, potete vedere il video ufficiale, diretto da Francesco Coppola.

Come Va: il testo

Come va
Come va.

Va che sono stanca morta, son morta dentro
Va che più mi dici basta e più mi lamento
Va che casco e ricasco, sbatto al muro e rimbalzo
Ed ogni singolo giorno ci son io che mi alzo, mi trucco distratta
E mi mostro al mondo per come son fatta
Col culo rotondo, con la gola distrutta
Coi problemi in famiglia, con il peso sul petto
E con il cane che ringhia, l’invidia, il sospetto
E la paura vada tutto storto
Mi passa la voglia però poi ti incontro
E anche se male, affronto il discorso.

Come va, come va, come va
Come va con l’amore, s’è più fatto sentire
No, ma dimmi come va, come va, come va
Come vedi il futuro, vuoi cambiare mestiere
No, ma dimmi come va, come va, come va
Ti fai ancora le canne, non ti vengon le pare
No, ma dimmi come va, come va, come va
L’altro giorno mi hai detto che volevi morire.

Guarda come scorre il fiume, va da sé
Cadono le foglie, si è nascosto il sole
S’abbassa la nebbia mentre penso a te
Vedi, mi è passato pure il malumore
Come va
Come va.

Beh, beh, beh, sono stata a volte meglio
Sì, ma sai com’è questa vita, qui basta uno sbaglio
Solo per perdere un treno, ma chi se ne frega
Faccio altro, passerà un aereo
Ma so che non è vero, è una bugia
Vorrei fare una festa a casa mia
Però ho bevuto troppo, c’ho un amico nel letto
L’ho deluso sicuro, non volevo, l’ammetto
E mi ritrovo di nuovo da sola in mutande
La vita degli altri è il pensiero più grande
Mi passa la sbornia però poi ti incontro
E anche se male, riaffronto il discorso.

Come va, come va, come va
Come va con l’amore, s’è più fatto sentire
No, ma dimmi come va, come va, come va
Come vedi il futuro, vuoi cambiare mestiere
No, ma dimmi come va, come va, come va
Ti fai ancora le canne, non ti vengon le pare
No, ma dimmi come va, come va, come va
L’altro giorno mi hai detto che volevi morire.

Guarda come scorre il fiume, va da sé
Cadono le foglie, si è nascosto il sole
S’abbassa la nebbia mentre penso a te
Vedi, mi è passato pure il malumore
Come va
Come va
Come va.