Colpevole, Tony Effe: ascolta il brano dall’album “Untouchable” (video)

Tony Effe, Colpevole: testo e significato della canzone dell’ex membro della Dark Polo Gang tratta dall’album “Untouchable” (video)

Colpevole è un singolo di Tony Effe tratto dall’album “Untouchable”, primo lavoro solista dell’ezx componente della Dark Polo Gang.

Il disco è uscito il 4 giugno scorso e lui, Nicolò Rapisarda, nato a Roma classe 1991, ha voluto omaggiare il film di Brian De Palma del  1987.

Colpevole è tra i brani in tendenza in questi giorni su YouTube e potete vedere il video ufficiale cliccando qui.

Il brano parla di presente e passato, dei cambiamenti (“Prima solo realti nonstop, ora nuova lifestyle”). C’è una maturazione, un abbandono di vizi, scelte e decisioni sbagliate, verso un’esistenza con più agi mentre intorno, non tutto è cambiato. Persone che conosceva, amici che non hanno fatto pace con la vita (“Siamo figli della strada, Ho un amico in cella che ancora mi chiama, l’altro fuori che spara”)

Qui sotto il testo della canzone, Colpevole, di Tony Effe.

[Strofa 1]
Prima solo reati nonstop
Ora nuova lifestyle
Big Glock, big racks, no sleep
Sfilate, I love you
Moda, droga, impicci mai più
Avevo cose in casa, ora ho una nuova casa
Vengo dal crack in casa, la strada è la mia casa
Roma, vicoli, soldi, crimini
Non cambio, rimango qui
Siamo nati colpevoli

[Ritornello]
Innocente o colpevole faccio giustizia da me
Sai chi sbaglia paga, nel cuore un proiettile
Siamo figli della strada
Ho un amico in cella che ancora mi chiama, l’altro fuori che spara
Innocente o colpevole faccio giustizia da me
Sai chi sbaglia paga, nel cuore un proiettile
Siamo figli della strada
Ho un amico in cella che ancora mi chiama, l’altro fuori che spara

[Strofa 2]
Il mio amico spara mentre il cielo piange
La madre al colloquio passa il fumo dalle scarpe
Il padrе 41-bis, una vita da scontare
Meglio morire in cеlla che morire da infame
Voglio morire in piazza, ma pieno di collane
Portavamo pistole dentro le buste del pane
Ora non scappo più se passano le guardie
Quel bambino in strada adesso è diventato grande (Grande)

[Bridge]
Free Ciccio, Vegeta
Free Zep, free Kevin
Liberate tutti quanti i miei fratelli
Free Ciccio, Vegeta
Free Zep, free Kevin
(Ehi)

[Ritornello]
Innocente o colpevole faccio giustizia da me
Sai chi sbaglia paga, nel cuore un proiettile
Siamo figli della strada
Ho un amico in cella che ancora mi chiama, l’altro fuori che spara
Innocente o colpevole faccio giustizia da me
Sai chi sbaglia paga, nel cuore un proiettile
Siamo figli della strada
Ho un amico in cella che ancora mi chiama, l’altro fuori che spara

I Video di Soundsblog