10 cantanti che “odiano” alcune loro canzoni (o si sono pentiti di averle incise): da Lady Gaga a Madonna

Canzoni odiate dagli stessi cantanti interpreti. E’ possibile? Ecco 10 esempi di artisti che hanno ammesso di non sopportare le loro hit…

Ci sono alcuni cantanti celebri che hanno inciso brani, magari amatissimi dal pubblico, che vorrebbero poter cancellare dalla loro discografia. Oggi vi riportiamo alcune curiosità, come riportato da Buzzfeed, su alcune canzoni odiate dai cantanti che le hanno incise (ottenendo, spesso, anche un grande successo). E preparate a stupirvi perché certi pezzi sono davvero, davvero famosi…

Partiamo da Pink che detesta “Dont let me get me”. In un’intervista al Los Angeles Times, ha ammesso: “Vorrei poter bruciare quella canzone e non cantarla mai più”. E ha aggiunto che è la canzone che maggiormente odia dover cantare durante i suoi concerti…

Ariana Grande, invece, non ama due suoi brani: “Put your hearts up” e “Touch it“. In merito al primo, ha rivelato a Rolling Stone che la canzone sembrava “non autentica e falsa”, dicendo che era rivolta ai bambini e che odiava il video musicale. “Ho ancora degli incubi a riguardo, e ho fatto in modo che lo nascondessero sulla mia pagina Vevo”. Sul secondo pezzo citato? Un utente, via Twitter, ha definito il brano “noioso” e lei ha concordato.

Elton John ha detto alla ABC: “Ci sono alcune canzoni in cui pensi, “Ugh, devo cantarle di nuovo!” e quando è stato messo alle strette, ha ammesso che “Crocodile Rock” era una di quelle. “Ma il pubblico la adora , e sai, è un guilty pleasure, come si suol dire…”

Lady Gaga, parlando con PopJustice, ha detto: “Odio ‘Telephone‘. È terribile da dire? È la canzone che ho più difficoltà ad ascoltare”. Tuttavia, ha detto che questo aveva meno a che fare con la canzone in sé, ma più con “il mix e il processo per portare a termine la produzione”, che ha definito “stressante”. Ha anche detto che odiava il video musicale e che cercava di mettere insieme troppe idee.

Justin Bieber non ama “Beauty and a beat”. Il cantante ha ammesso che “non gli è mai piaciuta molto”, anche al momento della registrazione, ma che ha capito poi che era stata accolta con successo ed era stata amata…

Ed Sheeran, invece, aveva molti, molti dubbi riguardo a “Shape of you”. Sentiva che la canzone non era per lui, e ha detto che ci sono voluti un mese o due perché gli altri autori della canzone lo convincessero a inserirla nell’album Divide, e un altro mese prima che lo convincessero a farla uscire come singolo.

Avril Lavigne ha detto che a volte odia suonare “Complicated”, ma che lo fa per i fan e non capisce quando altri artisti si rifiutano di eseguire vecchi successi che non amano più.

Nicki Minaj detesta Starhsip. “Odio “Starships”, ha detto Minaj. “Voglio dire ew, ‘Starships?’ Sono tipo, ‘Perché l’ho fatto?’ Lo penso davvero ogni volta che lo sento.” Inoltre non inciderebbe più “Anaconda”, se potesse, nonostante le piaccia il video. Canzoni odiate e che cancellerebbe volentieri…

Selena Gomez si è pentita, in parte, di “Come and get it”. Ha svelato che il brano suona come “uno scarto di Rihanna” e che è “molto difficile per [lei] cantarla dal vivo”. Ha anche detto che l’ha pubblicato quando era giovane e voleva un successo, ma è grata per quello che ha fatto per lei.

Ed ecco, infine, l’ultimo esempio delle canzoni odiate dai loro stessi interpreti. Madonna è “stufa” delle sue vecchie canzoni, specialmente di “Like a Virgin”. Ha raccontato che la suonano sempre nei negozi in cui si trova o che i fan gliela cantano quando in realtà è quella che vorrebbe non dover ascoltare. Ha anche detto che non è sicura di poter eseguire “Like a Virgin” o “Holiday”, a meno che non venga pagata 30 milioni di dollari…