Anche Blue Ivy, la figlia di Beyoncé, è candidata ai Grammy 2021

La figlia di Beyoncé, Blue Ivy, è stata aggiunta nelle nomination ai Grammy 2021: ecco perché e per quale categoria

Blue Ivy Carter, figlia di Beyoncé e Jay-Z, è stata candidata ai Grammy Awards 2021. La bambina, nata il 7 gennaio 2012, è la primogenita della coppia e ha partecipato al brano “Brown Skin Girl“.

Ai tempi delle nomination, lo scorso novembre, si è alzato un coro di proteste per l’assenza del nome di Blue Ivy Carter nella categoria miglior video musicale di sua mamma Beyoncé per “Brown Skin Girl”. Del resto, la bambina è accreditata come artista di primo piano nella traccia. E si può ascoltare la voce di Blue Ivy e vederla anche nella clip, uscita il 24 agosto scorso. Ebbene, come riporta AP, Blue Ivy è da questa settimana candidata ai Grammy, il suo nome è stato recentemente aggiunto alla nomination sul sito web dei Grammy della Record Academy.

Oltre all’aggiunta di Blue Ivy, anche la cantante nigeriana WizKid, che si unisce a Bey e sua figlia nella canzone, è stata aggiunta alla nomination, che inizialmente conteneva solo il nome di Beyoncé.

Resta strana, invece, la mancata nomination anche per SAINt JHN, che canta in “Brown Skin Girl”. Il suo nome resta assente tra quelli accreditati nella nomination.

Jenn Nkiru ha diretto la clip e ha detto a ESSENCE all’inizio di questo mese che il video musicale era un’estensione di come vedeva i neri e di come vedeva se stessa.

“Penso solo che la pelle marrone, la pelle nera, la pelle scura, siano così belle. Vedo solo la divinità in esso. È stupendo. Questa doveva essere un’affermazione di ciò. Questo è lo scopo, essere un’affermazione”

Il video mostra la figlia di Bey, Blue Ivy, che introduce il brano con la sua voce tenera, ma anche la sua figlia più giovane, Rumi, sua madre Tina Knowles-Lawson e la sua migliore amica ed ex compagna di band di Destiny’s Child, Kelly Rowland in una scena.

I Video di Soundsblog