Adele e lo spassoso racconto sull’ammirazione di suo figlio per Taylor Swift

Adele ha raccontato, in una recente intervista su Vogue, dell’ammirazione e passione del figlio pet Taylow Swift: ecco le sue parole

Dopo settimane di rumors e indiscrezioni, ecco finalmente l’ufficialità. Adele torna con il nuovo singolo, Easy On Me, a partire da venerdì 15 ottobre. E’ il primo brano che anticipa l’uscita del suo imminente disco di inediti, probabilmente intitolato “30”. La cantante inglese ha rilasciato alcune interviste legate al suo comeback e ha anche raccontato della passione del figlio per Taylor Swift.

La cantante ha raccontato a Vogue nella cover della rivista di novembre 2021 che suo figlio Angelo di 9 anni, avuto con l’ex marito Simon Konecki, è stato molto colpito dalla Swift e dal suo tour del 2018. Adele ha dovuto informare suo figlio che anche lei è una superstar della musica.

“La sua mascella è caduta. Mi sono davvero infastidita! Ero tipo, ‘Scusa! Questo è quello che faccio, sai?. Ha detto, ‘Quando andremo in tour, potrei avere una sedia accanto a me con il nome di Taylor Swift per far venire Taylor?'”

“Non sono ‘Adele’ per lui”, ha aggiunto, sottolineando che non si rende completamente conto che anche lei è famosa.

“C’erano alcune ragazze più grandi che lo inseguivano [a scuola], chiedendogli se fossi sua madre. Era proprio come, ‘Penso che si chiami Adele, sì. Mia madre. Mia madre.’ Non sono Adele per lui. Si sentiva come se fosse vittima di bullismo perché lo infastidivano. Ho detto: “Questo non è bullismo. Dì solo: “Sì, è mia madre. E’ lei che mi ha pulito il cul*!” ‘”

Dopo la pausa della scene musicali, Adele aveva raccontato di volersi dedicare principalmente alla famiglia e a suo figlio. E una fonte vicina alla star, ha confermato il tutto:

“Ama la vita di sua madre. La sua intera mentalità è cambiata dopo aver deciso di voler essere una mamma più sana e non si è mai guardata indietro. È un’artista e una mamma. Ha bisogno di assicurarsi di essere in grado di gestire entrambi in modo impeccabile. Vuole solo che tutto sia perfetto”