Amy Winehouse ci ricasca: ricoverata per overdose

Sembra davvero senza fine il calvario di Amy Winehouse: stando al settimanale francese Voici, la famosa cantautrice pop soul britannica sarebbe stata ricoverata d’urgenza per overdose dopo aver partecipato ad un festino a base di crack, cocaina, eroina e birra. Subito dopo il fattaccio, avvenuto a Londra domenica scorsa, i medici di un ospedale della


Sembra davvero senza fine il calvario di Amy Winehouse: stando al settimanale francese Voici, la famosa cantautrice pop soul britannica sarebbe stata ricoverata d’urgenza per overdose dopo aver partecipato ad un festino a base di crack, cocaina, eroina e birra.

Subito dopo il fattaccio, avvenuto a Londra domenica scorsa, i medici di un ospedale della capitale inglese non ancora identificato hanno suggerito ad Amy di fare ritorno presso la struttura per degli accertamenti approfonditi e degli ulteriori esami: a preoccupare i dottori è naturalmente il quadro clinico della Winehouse, complicato dalle cure farmacologiche cui si sta sottoponendo da mesi per disintossicarsi (?!?!) e dall’enfisema polmonare dello scorso anno.

Ovviamente vi terremo informati degli eventuali aggiornamenti.

via | Voici