Madonna e quella canzone ispirata da Sting…

Madonna ispirata da un concerto di Sting per scrivere una delle sue hit più famose…

Madonna è stata ispirata da Sting nel creare una delle sue hit più celebre e apprezzate nella sua carriera. Stiamo parlando di “Music“, pubblicata nel 2000 e con una connessione importante con il collega.

La popstar era andata a un concerto di Sting e si è commossa quando lui ha iniziato a suonare le vecchie canzoni della sua band. Ecco cosa aveva raccontato a Rolling Stone:

“Sono andata a vedere [Sting] a New York al Beacon Theatre. Sono ossessionata dal guardare il pubblico e vedere come reagisce. E le persone erano abbastanza ben educate anche a livello di entusiasmo, per le cose che stava eseguendo dal suo nuovo album. Ma poi, quando ha suonato le vecchie canzoni dei Police – e c’erano solo lui e una chitarra, e le luci si sono spente – in qualche modo l’energia nella stanza è cambiata. Ha acceso la stanza e ha portato tutti più vicini al palco. Improvvisamente, le persone hanno perso la loro inibizione e la loro gentilezza, e tutti cantavano le canzoni e praticamente si tenevano per mano – capisci cosa intendo? Voglio dire, mi ha davvero commosso. “

E proprio in quell’occasione, ecco nascere quel passaggio:

“Music makes people come together, and music makes the bourgeoisie and the rebel.”

Dopo quel concerto, Madonna ha scritto il ritornello della canzone che ha conquistato il primo posto della Billboard Hot 100.

Inoltre, il rapporto tra la cantante e la famiglia di Sting è diventato ancora più personale negli anni. Basti pensare che proprio Sting ha presentato a Madonna il regista Guy Ritchie durante una festa a casa sua. Madonna e Ritchie sarebbero poi diventati una coppia importante.

Secondo il libro Madonna: An Intimate Biography, la moglie di Sting, Trudie Styler, divenne la madrina del figlio della popstar, Rocco. E durante il battesimo, Sting avrebbe cantato l'”Ave Maria”.