Le feste di Pablo, Fedez e Cara: testo e audio della nuova canzone

Fedez e Cara, Le feste di Pablo: significato, testo e audio della canzone

La quarantena ci costringe a pensare. E io non voglio buttare via questa occasione. Prima che tutto questo iniziasse mi sono preso una lunga pausa dalla musica per dedicarmi alla mia famiglia, lavorare su me stesso e cercare di scartavetrare i miei spigoli, così ho iniziato un percorso nuovo che è l'unica cosa che ho tenuto fuori dai social in questi mesi proprio perché non era solo musica ma qualcosa di più fragile: ritrovare me stesso attraverso nuove canzoni

Queste le parole usata da Fedez, via Instagram, per annunciare la novità discografica uscita in queste ore e che lo vede in duetto con Cara nel brano "Le feste di Pablo".

Scritto da Paolo Antonacci, Davide Simonetta, CARA, Dargen D’Amico & Fedez, potete ascoltare qui sotto il risultato, seguito dal testo:

Fedez e Cara, Le feste di Pablo, Testo

[Intro: CARA con Fedez]
Questa notte mi faranno santa
Questo parla, parla, c'ho la birra calda
Fin troppi italiani in Spagna
Lo diceva mamma, sì, però che alba

[Strofa 1: CARA con Fedez]
Tu cosa ricordi del weekend?
Una macchia di salsa Messico
Per il resto un sabato pessimo
Bacio qualcuno perché c'ho fame
E alla fine mi piace
E mi prendo il sole in prestito
E una borsa di un marchio estero
Dammi un passaggio a vedere il tramonto
Che è meglio del pronto soccorso
Mettimi tutta la notte in un cocktail
E fammela bere in un sorso
Devo lasciarti di nuovo
Vedo un cielo e ci volo
Non penso sia un problema alla mia età
Ra-ta-ta-ta-ta-ta-ta

[Pre-Ritornello: CARA]
Non credo all'anima gemella, però
Per tutto il tempo che ho
Farò peace and love
Come Yoko e John
Voglio i fuochi d'artificio, bom-bom
Stanotte è il Super Bowl
Esco fuori da me
Perché dentro quanta gente c'è?

[Ritornello: CARA & Fedez]
Come alle feste di Pablo
Come alle feste di Pablo
Quanta gente, quanta gente c'è?
Belle le feste di Pablo

[Strofa 2: Fedez]
Pablo parla, parla, parla (Bla, bla)
Come un mantra, mantra, mantra (Ah, ah)
E poi mi pacca, pacca, pacca (Uh, uh)
Come quella sulla spalla (Grrah)
Mi dà una busta che non pesa tipo quella della spesa
Pablo sei un pacco tipo tipa con la sorpresa (Uoh)
Per quanto la vita può creare vari traumi
Un proiettile nel cuore ce l'ha solo Gino Paoli
Gli occhi rosso ciliegia
Dal tetto Milano mi pare Las Vegas
Non ti rispondo sui media
Però te lo giuro che c'ho un cuore mega
Necessito di un cuore nuovo
Confermo l'ordine su Glovo
Non penso sia un problema alla mia età
Tic, tic, tac

[Pre-Ritornello: CARA]
Non credo all'anima gemella, però
Per tutto il tempo che ho
Farò peace and love
Come Yoko e John
Voglio i fuochi d'artificio, bom-bom
Stanotte è il Super Bowl
Esco fuori da me
Perché dentro quanta gente c'è?

[Ritornello: CARA & Fedez]
Come alle feste di Pablo
Come alle feste di Pablo
Quanta gente, quanta gente c'è?
Belle le feste di Pablo
Vieni alla festa di Pablo
Sono alla festa di Pablo
Quanta gente, quanta gente c'è?
Belle le feste di Pablo

[Bridge: CARA con Fedez]
Questa notte mi faranno santa
Questo parla, parla, c'ho la birra calda
Fin troppi italiani in Spagna
Lo diceva mamma, sì, però che alba
Sì, però con calma
Nella metro gialla c'è una luna tanta
Esco fuori da me
Perché dentro quanta gente c'è

[Ritornello: CARA & Fedez]
Come alle feste di Pablo
Come alle feste di Pablo
Quanta gente, quanta gente c'è?
Belle le feste di Pablo
Vieni alla festa di Pablo
Sono alla festa di Pablo
Quanta gente, quanta gente c'è?
Belle le feste di Pablo

  • shares
  • Mail