Una, Nessuna, Centomila: da Laura Pausini a Giorgia, sette artiste in concerto il 19 settembre contro la violenza sulle donne

Nannini, Mannoia, Emma, Elisa, Giorgia, Pausini, Amoroso live il 19 settembre 2020 all'Arena Campovolo: prevendita dal 7 febbraio.

Sette grandi artiste per Una, Nessuna, Centomila, concerto-evento in programma il 19 settembre 2020 all'Arena Campovolo: Elisa, Emma, Giorgia, Gianna Nannini, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia e Laura Pausini presentano a Sanremo 2020 il live che le vedrà insieme per un nuovo evento benefico. "I fondi raccolti andranno ai centri antiviolenza che hanno sempre bisogno di supporto" spiega la Mannoia. Il titolo invece lo racconta Laura Pausini:

"Una perché ogni donna che lotta lo fa per tutte le altre; Nessuna perché nessun'altra donna deve essere vittima di violenza; Centomila, perché sono le persone che speriamo vengano a sentirci il 19 settembre".

Inoltre ciascuna artista inviterà un collega "perché tutti dobbiamo lottare per la stessa causa" aggiunge Emma.

Una, Nessuna, Centomila: biglietti e informazioni


 

I biglietti per Una, Nessuna, Centomila sono in  prevendita su TicketOne dalle ore 16.00 di venerdì 6 febbraio e dalle ore 11.00 di venerdì 28 febbraio nei punti vendita e prevendite abituali. Dal 2 marzo saranno disponibili sul sito di Friendsandpartners le informazioni relative ai parcheggi e alle modalità di accesso all’area concerto (in base alla tipologia di biglietto acquistato), al campeggio e ai treni speciali (A/R in giornata per Reggio Emilia) e al servizio autobus A/R da tutta Italia all’area del Campovolo con diversi orari di arrivo e partenza da 150 città.

I proventi del concerto - in programma sabato 19 settembre dalle ore 20.30 alla RCF Arena Reggio Emilia (Campovolo) - verranno distribuiti a strutture selezionate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità; si guarda a strutture in grado di garantire il proprio empowerment, assicurando la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate e fornendo un supporto solido e duraturo alle vittime.

  • shares
  • Mail