Sanremo 2020, intervista a Raphael Gualazzi: "Porto Carioca sul palco dell'Ariston"

Intervista video a Raphael Gualazzi. Carioca è il suo brano in gara.

Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo per la sua quarta partecipazione. Sono passati sei anni dalla sua ultima volta. Stavolta presenta il brano Carioca e, nella serata dei duetti, con la canzone E se domani di Mina in duetto con Simona Molinari. "Carioca è un brano che fonde la musica cubana con le sonorità urban. Il pianoforte la fa da padrone, è molto importante questo accompagnamento della musica cubana che si chiama montuno dove le percussioni possono decorare il ritmo in maniera sempre più articolata", ci ha raccontato Raphael.

La cover del giovedì. "Non è solo un omaggio all'immensa artista che è Mina ma anche allo straordinario brano che è stato scritto. E Se Domani è uno dei classici più belli, come Volare. Ha uno standard jazz e pop internazionale. Mina? Ricevetti una chiamata inaspettata, tramite Caterina Caselli, quando vinsi Sanremo Giovani. Fu un'emozione incredibile".

"Le polemiche del Festival? L'attenzione dev'essere sulla musica e sulle canzoni. Sono felice di partecipare, mi concentrerò sul lavoro musicale".

Ho un piano è il suo nuovo album.

  • shares
  • Mail