Mtv sta pensando se eliminare o rinominare il premio "Michael Jackson Video Vanguard Award"

Il premio Michael Jackson Video Vanguard Award a rischio?

Lo scandalo legato a "Leaving Neverland" continua e non accenna a diminuire, provocando reazioni e riflessioni. I due uomini intervistati, Wade Robson e James Safechuck, hanno affermato che Jackson li aveva molestati mentre erano bambini. Questo documentario ha portato un contraccolpo sia al cantante che alla HBO. Alcune persone hanno messo in dubbio le accuse di Robson e Safechuck mentre altre hanno deciso di boicottare la musica dell'artista. Ciò ha portato i legali della figura di Jackson a negare le accuse e presentare una causa da 100 milioni di dollari contro la HBO e un'altra contro gli accusatori. Questa situazione confusa che circonda l'eredità di Jackson ha portato Mtv a interrogarsi se dovesse rimuovere il suo nome dal premio "Michael Jackson Video Vanguard Award".

Una fonte ha rivelato a Page Six che all'interno di MTV ci sono discussioni sulla ridenominazione del premio.

"Ci sono molte discussioni accese su come gestire il Premio Vanguard Video dedicato aMichael Jackson quest'anno e sta diventando una situazione sgradevole. Si parla se cambiare il nome o eliminarlo del tutto. Ci si interroga anche su chi lo consegnerebbe e chi lo accetterebbe. È un casino."

MTV riconosce i successi di artisti, registi e intrattenitori leggendari con il loro VMA Video Vanguard Award dal 1984. La rete ha successivamente deciso di rinominare il premio in onore a Michael Jackson, il Video Vanguard Award nel 1991. Eppure, a marzo 2019, la HBO è ritornata affermando che Jackson ha abusato sessualmente di minori con il loro documentario Leaving Neverland.

  • shares
  • Mail