Eurovision 2019, Madonna ospite della finale e il contratto "non ancora firmato"

Madonna all'Eurovision 2019? Ecco cosa sta succedendo

Situazione apparentemente in bilico sulla presenza di Madonna alla finale dell'Eurovision Song Contest 2019.

Se, infatti, il miliardario israeliano-canadese Sylvan Adams ha annunciato l'arrivo in programma di Madonna a Tel Aviv, il dirigente dell'Eurovision ha ufficialmente dichiarato che la cantante deve ancora firmare un contratto per apparire all'evento musicale. Ecco le sue parole pronunciate ieri sera, durante una conferenza stampa a Tel Aviv:

"La European Broadcasting Union non ha mai confermato Madonna tra le performer. Non abbiamo un contratto firmato con la sua squadra, e se non abbiamo un contratto firmato non può esibirsi sul nostro palco."

Sand ha spiegato che l'EBU sta ancora negoziando con Madonna sui termini della sua presenza.

"La gente ha parlato per conto dell'EBU, da molti mesi ormai, senza essere autorizzato. Ora siamo in una situazione un po' strana. Abbiamo un'artista che vorrebbe partecipare e alla quale ci piacerebbe dare il benvenuto, ma non abbiamo firmato un contratto ".

Sand non ha raccontato esattamente i problemi che ostacolavano la firma del contratto. Non si ritiene che si tratti di soldi, dal momento che il costo di oltre un milione di dollari è stato pagato da Adams.

Lunedì scorso, Adams ha dichiarato ai media israeliani che Madonna sarebbe arrivata a Tel Aviv a bordo del suo aereo privato mercoledì mattina.

E se Madonna, all'ultimo, dovesse non esserci? Voci confermano, in caso di assenza della popstar, di una performance separata con quattro ex concorrenti - Conchita Wurst, Måns Zelmerlöw, Eleni Foureira e Verka Serduchka - che ricreeranno alcuni dei momenti più memorabili dell'Eurovision.

Via | The Jerusalem Post e BBC

  • shares
  • Mail