Marilyn Manson scarica Twiggy Ramirez dopo un’accusa di stupro della ex ragazza

Il bassista è stato accusato di violenza dalla ex-fidanzata di 20 anni fa

Il “caso Weinstein” (per chi vivesse sulla Luna: il potente produttore cinematografico è stato accusato da una attrice di stupro, aprendo le porte a dozzine di altre accuse da attrici famosissime, riguardo casi anche di 20 anni fa) si riverbera anche nel mondo della musica: il 20 Ottobre, durante l’iniziativa #metoo, volta a dare il coraggio alle donne di denunciare le molestie sessuali, Jessicka Addams (cantante della band Jack Off Jill) ha descritto nei dettagli la relazione a base di abusi fisici e mentali con Jeordie White, ovvero il bassista Twiggy Ramirez.

Dopo cinque giorni di silenzio da parte di Twiggy, è stato Marilyn Manson a prendere l’iniziativa, licenziando il suo bassista con un brevissimo messaggio via Facebook.

Le accuse di Jessicka si rivolgono (come nel caso Weinstein) sia al suo molestatore, che a tutto l’ambiente intorno, che le avrebbe suggerito di stare zitta. La cantante dice che all’epoca la relazione con Geordie era turbolenta e a base di violenze quotidiane, ma che cercava di fingere fosse tutto ok, perchè aveva parlato con la sua casa discografica ed era stata ammonita di tenere tutto nascosto: lo scandalo avrebbe travolto anche la sua band, rovinando tutti, perchè nel mondo della musica nessuno avrebbe creduto alle accuse di stupro da parte di una cantante sovrappeso.
Dopo anni passati nella paura di incontrare Twiggy ad eventi sociali (dopotutto frequentano gli stessi giri di amici), nel 2015 Jessicka aveva lanciato un segnale, durante una intervista nella quale fu chiesto che consiglio avrebbe dato alla sè stessa “teenager selvaggia”: “Non permettere a nessuno -soprattutto al tuo ragazzo!- di prendersi gioco di te, e di violentarti fisicamente e psicologicamente, portandoti a dubitare di te stessa.” Il post su Facebook, che racconta della relazione iniziata quando lei aveva 18 anni, è dettagliatissimo: si parla della prima volta che l’ha picchiata, di quando ha bloccato la sua auto in giardino per impedirle di lasciare casa da sola, di come il particolare look di Twiggy Ramirez (dreadlock e vestito da donna) fosse un mix dei capelli del precedente bassista di Manson (e amico di Jessicka), e degli abiti della donna, degli attacchi di gelosia violenta, dello stupro.

Dopo la denuncia, Manson aveva dichiarato:
“Sapevo che Jessicka e Jeordie avevano avuto una relazione problematica tanti anni fa, e considero Jessicka un’amica. Non avevo idea di nessuna delle cose di cui è stato accusato Jeordie, e mi rattrista leggere un post pieno di ansia da parte di Jessicka”.

Twiggy Ramirez è stato il bassista e chitarrista di Marilyn Manson dal 1993 al 2002, e poi dal 2008 ad oggi, 24 Ottobre 2017.

I Video di Soundsblog