Demi Lovato: un po’ Miley Cyrus. Tutte come Avril

Quando ci stupiamo dei nostri Marco Carta, dovremmo tenere ben presente la situazione internazionale. Demi Lovato è una di quelle ragazze ancora minorenni che grazie alla spinta propulsiva Disney (la versione originale americana dell’italiano “Quelli dell’intervallo”), trova ampi spazi per la commercializzazione di dischi senza alcun merito artistico costruito se non sulla fama ottenuta. Un

Quando ci stupiamo dei nostri Marco Carta, dovremmo tenere ben presente la situazione internazionale. Demi Lovato è una di quelle ragazze ancora minorenni che grazie alla spinta propulsiva Disney (la versione originale americana dell’italiano “Quelli dell’intervallo”), trova ampi spazi per la commercializzazione di dischi senza alcun merito artistico costruito se non sulla fama ottenuta.

Un po’ come Miley Cyrus, un po’ come i Jonas Brothers. Eccola, in un video di un suo primo concerto nella cover di Avril Lavigne (tutti da lì si attaccano, avete notato?) “Day Dream”.

A novembre 2008 l’album d’esordio che porta il suo nome, nel frattempo sul suo sito ufficiale si può ascoltare la cover del brano “That’s How You Know”, pezzo preso in prestito dalla colonna sonora del film Disney “Come d’incanto” e alcuni altri brani realizzati per il musical “Camp Rock”.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →