Ti rincontrerò di Marco Carta – Le recensioni dei lettori / 2

Pubblichiamo oggi la recensione brano per brano di “Ti rincontrerò” di Marco Carta della simpatica Papersimo, dopo l’invito ufficiale e la prima recensione pubblicata. La recensione è stata scritta di una fan over 30. Alla prossima. PER SEMPRE – E’ il primo inedito di Marco quindi come non fargli aprire le danze? Un manuale d’amore

di aleali


Pubblichiamo oggi la recensione brano per brano di “Ti rincontrerò” di Marco Carta della simpatica Papersimo, dopo l’invito ufficiale e la prima recensione pubblicata. La recensione è stata scritta di una fan over 30. Alla prossima.

PER SEMPRE – E’ il primo inedito di Marco quindi come non fargli aprire le danze? Un manuale d’amore raccontato grazie ad una melodia che resta subito in mente, più curata in questa versione rispetto alla precedente. La voce di Marco fa il resto, e scusate se è poco. Voto 7

ANIMA DI NUVOLA – Una ballata dolce che strizza l’occhio alle più giovani, perfetta per essere il sottofondo di tante serate romantiche. Piace già dopo il primo ascolto, anche a chi giovane non è, forse proprio per il suo saper essere così piacevole sia nel testo che nella musica. Preparate gli accendini per i live (occhio però a non bruciare il vostro vicino!), la immagino già come un must. Voto 7

UN GRANDE LIBRO NUOVO – La prima volta che l’ho sentita non mi è piaciuta molto, l’ho trovata troppo easy. Poi invece l’ho rivalutata; molto carina e accattivante, soprattutto nell’inciso, che ti entra in testa e non ti molla più. La vedo molto bene da ascoltare sotto l’ombrellone con il mojito in una mano e l’impacco anti scottature nell’altra. Sconsigliata da ascoltare in macchina, ti ritrovi a mollare il volante per scandire il tempo e nemmeno te ne accorgi, e a meno che tu non stia guidando Supercar non va bene. Voto 7

TI RINCONTRERO’ – Primo singolo e scelta azzeccatissima. Uno dei pezzi più forti del cd, un bel testo sottolineato da una piacevole melodia con la voce di Marco che come sempre valorizza il tutto. Avrei forse preferito un pò meno di pulizia e un pò più di quel graffiato che invece si sente di più negli altri pezzi. Aspetto la prova live, dove sono sicura questa canzone sarà una delle più amate e una di quelle che renderà di più. Voto 7 1/2

A CHI – E’ uno dei cavalli di battaglia migliori di Marco ma rimane forse un po’ fermo al palo. Sarà l’arrangiamento che non mi convince fino in fondo (maestro Vessicchio mi perdoni, vado subito a fare dieci flessioni!) ma la stessa canzone ascoltata live risulta molto più calda e con più incisività. E’ comunque sempre un bel pezzo e la voce di Marco non si discute (qualcuno vuole forse discuterla???) e penso che sarà anche questo uno dei pezzi live che farà spellare le mani. Voto 6 1/2

E TU – Molto bella questa versione, a mio parere è uno dei pezzi in cui la voce di Marco da il meglio di se e si sposa molto bene con testo e musica. Non nego che avrei preferito Amore Bello, oppure Avrai. E Tu non è fra le mie canzoni preferite ma nonostante questo è la dimostrazione che la voce di Marco è sempre un valore aggiunto e valorizza tutto quello che canta. Voto 7

TI PRETENDO – E’ la canzone del cd che mi convince di meno, anche se ascoltandola più volte comincia a piacermi di più. La voce è bella e convincente ma l’arrangiamento risulta un pò piatto anche se alla fin fine è piacevole nell’insieme delle tracce e probabilmente è stata una giusta scelta ma personalmente avrei pensato ad un genere un pò diverso (vedi successiva). Voto 6 1/2

CIELO NEL CIELO – Questa canzone è semplicemente stupenda! Non nego che mi sarebbe piaciuto di più sentirla nella versione originale perchè a mio parere con la traduzione si perde sempre qualcosa ma è comunque un gran bel pezzo in cui Marco può dare il meglio di se. Un genere che si adatta perfettamente alla sua vocalità. Voto 7 1/2

LA DONNA CANNONE – Che dire se non pelle d’oca alta due dita? Il pezzo più bello di tutto il cd, quello che contiene tutto Marco, il suo cuore, il calore della sua voce, le emozioni che riesce a trasmettere nota dopo nota, e i pensieri volano accarezzati da quelle splendide parole che ti graffiano l’animo con quella voce inconfondibile. La prima parte ti stende, la seconda finisce il lavoro iniziato dalla prima. Voto 8

VITA – Eccallà…come definire il duetto del maestro e dell’allievo, che qui si confrontano testa a testa da pari a pari senza assolutamente sfigurare? Un lavoro perfetto, nel sound, nell’accostamento delle voci, nelle intenzioni, nell’arrangiamento. Semplicemente bravissimi. Se non continuate a collaborare anche in futuro io vi sego le rotule! Voto 8

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →