Madonna e il figlio Rocco: il lato fragile e umano di madre (cantante) sul palco

Momento difficile nel privato di Madonna. E il pubblico diventa testimone del lato fragile e umano della cantante.

Madonna non sta vivendo un periodo semplice. Mentre è impegnata nelle tappe del suo Rebel Heart tour, il privato finisce sotto i riflettori e, per la prima volta da molto tempo, emerge il lato personale e fragile della cantante. In passato, sulle prime pagine dei giornali, Madonna veniva paparazzata insieme al suo ultimo toy boy. Un bel modello molto più giovane di lei, scatti della sua vita privata ai quali lei non si è negata né ha cercato di prendere le distanza con aria stizzita. E perché farlo? Perché solo gli uomini possono vantarsi, davanti ai flash, di conquiste femminili decisamente più giovani di loro? Se anche oggi sembra prendere sempre più piede l’immagine della “milf”, in molte possono dire Grazie proprio a lei che ha sdoganato, con divertita leggerezza, questo suo lato personale.

Diversa è la sfumatura del privato che sta emergendo in queste settimane. Rocco, suo figlio, prende le distanze dalla madre e vuole passare il tempo con il padre, il regista Guy Ritchie. Parte una battaglia legale nei tribunali e Madonna crolla, emotivamente. La regina del pop, la cantante che spopola da decenni nelle classifiche di tutto il mondo, mette da parte tutto quando e appare, agli occhi di tutti, come la madre fragile che ha paura di perdere il proprio figlio 15enne. Al diavolo le polemiche frivole, il paragone con Lady Gaga, i plagi, le catfight e tutto il resto. Il lato umano, quello di madre, prende il sopravvento e il robot mostra, pubblicamente, il cuore.

“Questa canzone è per mio figlio. Mi manchi. Ed è vero, non esiste un amore più grande di quello di una madre per suo figlio”.

Queste le parole pronunciate dalla cantante prima di dedicare a Rocco l’emozionante La vie en rose, sul palco di Auckland. Dalla lacrime della performance all’ultimo atto, quello più recente, in Australia, dove beve tequila, sul palco e lancia un appello pubblico:

“Qualcuno per favore mi sc0pi. Qualcuno si prenda cura di me, per favore. Chi si prende cura di me?”

Il pubblico applaude, la incoraggia. E l’immagine che qualcuno ha della cantante, algida macchina da guerra, si modifica proprio per questa sua nuova fragilità. Madonna, la madre. I motivi che hanno portato questo allontanamento con suo figlio sicuramente non li sappiamo e non possiamo nemmeno giudicare. Siamo oltre al gossip da giri di lenzuola con il belloccio di turno. In questo caso, sul palco, tra un ballo e una hit, prende il sopravvento la donna-madre che non ha vergogna di ammettere questa sua debolezza. Non nasconde di essere provata, di sentire la mancanza del proprio figlio, chiede aiuto, spera -chissà- che queste azioni possano, a livello mediatico, far cambiare idea al figlio. Farli riavvicinare.

Nel frattempo, the show must go on. I concerti, in questo caso. Perché il pubblico, i live, diventano l’abbraccio virtuale del quale pare avere più bisogno che mai.

Chi si prende cura di me?

Ultime notizie su Madonna

Tutto su Madonna →