Malika Ayane, Lentissimo: testo e video

Lentissimo è il nuovo singolo di Malika Ayane: testo e video.

Dopo aver fatto centro con Adesso e qui (nostalgico presente), Senza fare sul serio e Tempesta, Malika Ayane estrae un nuovo singolo dall'album Naif, certificato disco d'oro. Si tratta di Lentissimo, brano in rotazione radiofonica da venerdì 26 febbraio: "Il filone più sentimentale dell'album, quello che riguarda il senso dell'adesso in termini emotivi, è senz'altro partito con questa canzone. L'ho iniziata a scrivere a Dubai e continuata a Berlino. C'è voluto un sacco di tempo per capire come andare a focalizzarmi sul fatto che ad un certo punto della vita sappiamo bene come le cose abbiano una parabola su cui svilupparsi, i sentimenti stessi possono cambiare ma non sono mai gli stessi. Eppure vorremmo poter pensare che nulla ci turberà nel momento in cui inizierà a mutarsi", ha spiegato la cantautrice.

Il brano sarà accompagnato dall'uscita del videoclip ufficiale diretto da Federico Brugia: Malika sarà ritratta in una dimensione che esalta la sua femminilità.

Intanto Malika sta preparando il ritorno del Naif Tour, questa volta sarà nei club a partire dalla data zero di Cesena prevista per il 1 aprile 2016. Di seguito le altre date: 7 aprile Collesalvetti (LI) Villa del Colle; 8 aprile Siena Papillon 78; 14 aprile Torino Teatro della Concordia; 15 aprile Saint Vincent (AO) Palais; 16 aprile Fontaneto D’Agogna (NO) Phenomenon; 18, 19 e 20 aprile Milano Tunnel, 22 aprile Grottammare (AP) Container; 23 aprile Taneto di Gattatico (RE) Fuori Orario; 24 aprile Brescia Latte+; 28 aprile Napoli Casa della Musica; 29 aprile Maglie (LE) Industrie Musicali e 30 aprile Bari New Demodé.

lentissimo-malika-ayane.jpg

Malika Ayane, Lentissimo, Lyrics




Se è colpa del vino non so
Sembra il tempo scorra lentissimo
Senza dare il peggio di sé
Come fosse senza peso

Un punto di vista diverso
Un dettaglio anche se piccolo
Può cambiare il senso di un quadro,
Di un cliché
Del bisogno di te

Promettimi l'immenso, giura che sarà perfetto
Che non importerà se poco a poco si consuma
L'attimo che conta è quello che permette di sognare ora

Tieni stretto il meglio di me
Forse non ti sembra moltissimo
Stare in superficie è sbagliato
Ma a volte lì puoi anche prender fiato

Promettimi l'immenso giura che sarà perfetto
Che non importerà se poco a poco si consuma
L'attimo che conta è quello che promette di sognare
Inutile specchiarsi dove è nero e sporco il mare
Ma spingimi più in là perché sia lenta la caduta
I limiti lo vedi ci son solo se vogliamo averne

Basta parlare per complimenti
Prova a stupirmi

Promettimi l'immenso giura che sarà perfetto
Che non importerà se poco a poco si consuma
L'attimo che conta è quello che promette di sognare ora
//
  • shares
  • Mail