Perduto insieme a te, Francesco Bianconi e Malika Ayane: testo, video e significato della canzone

Perduto insieme a te: testo, video ufficiale, significato della nuova canzone di Francesco Bianconi e Malika Ayane

‘Perduto insieme a te’ è il nuovo singolo di Francesco Bianconi e Malika Ayane, uscito mercoledì 20 aprile per Ponderosa Music Records e distribuito da Believe Digital.

Una canzone d’amore per questi tempi maledetti di inquietudine e incertezza, che spero possa dare un po’ di conforto a chi l’ascolta. In fondo è l’unica cosa che possono fare le canzoni, per il loro potere salvifico e taumaturgico: come le poesie, le canzoni uniscono e possono essere un antidoto contro la sofferenza.

Anche l’ex giudice di ‘X Factor’ è entusiasta della collaborazione:

Quando Francesco scriveva già canzoni famose, io avevo appena vent’anni e nessun piano nella vita. Ero rimasta fortemente colpita da come nella sua musica la malinconia fosse portata con leggerezza e naturalezza. Nel tempo, quando ho conosciuto meglio il suo lavoro, mi sono chiesta tante volte come riuscisse a raccontare e cantare tanto bene quello stato d’animo in cui mi trovo spesso ma che non so definire con altrettanta grazia. Poi ci siamo sfiorati mille volte finché non mi ha chiesto di cantarlo insieme e non ho potuto resistere. “Perduto insieme a te” è una canzone bellissima e spero arrivi a più persone possibile.

La parte musicale del brano – mixato a New York da Sam Evian – è curata da Amedeo Pace (il produttore, che per il brano suona anche alcune parti di chitarra), da Angelo Trabace al pianoforte, da Simone Pace alla batteria, da Brian Betancourt al basso elettrico, ed Eleanor Norton e Megan Gould agli archi. Il solo nel secondo ritornello è suonato dallo stesso Bianconi, che doppia la Epiphone Riviera con la sua gloriosa baritono Teisco degli anni Sessanta.

A seguire, trovate il testo della canzone e cliccando sulla foto, invece, il video.

Cerco la luce di un bar
Una vetrina, un aeroplano
che fa disegni in cielo
Ma tutto è cambiato, si sa
Le percentuali della mortalità,
gli uccelli in volo

La fede è già crollata da un po’
I ristoranti sono aperti
però solo a Natale
E tutti i giorni piove malinconia
E vorrei tanto,
prima che il sole vada via,
portarti al mare

Perduto insieme a te,
un tipo come me
Ancora vivo se finisce il mondo, e
Tu resti quel che sei,
e mentre te ne vai
In questi viali allucinati di città
Le nostrе piccole, private atrocità
Le pеrdi insieme a me

Michele Arcangelo ci porta via
Il supermarket e gli incontri nei club,
le discoteche
Le fughe dalla realtà
Per overdose di quotidianità e tranquillanti
Anche i concerti non esistono più
Se corri in chiesa,
non c’è neanche Gesù, tutto scompare
E intanto invecchio,
com’è giusto che sia
E vorrei tanto, prima che il circo vada via,
lasciarmi andare

Perduto insieme a te, un tipo come me
Innamorato se finisce il mondo, e
Restiamo uniti noi, e non cadiamo mai
In questi viali abbandonati di città
Sopra le solite private atrocità
Perduto insieme a te, fottuto come me
Che guardo gli occhi tuoi
E naufrago in aumenti d’entropia

Su una panchina, in strada, o nell’immensità
Perduti io e te.

Francesco Bianconi e Malika Ayane

Ultime notizie su Malika Ayane

Malika Ayane è una cantautrice milanese classe '84. Ha all'attivo cinque album.

Tutto su Malika Ayane →