I Ministri al lavoro sul nuovo album

La band milanese ha pubblicato su Facebook una foto che spiega la genesi del nuovo disco, il quinto.

I Ministri tornano con un nuovo album? A quanto pare sì, senza troppa fretta: la band milanese composta da Federico Dragogna, Davide Autelitano e Michele Esposito è tornata in studio a lavorare al seguito di Per un passato migliore, il disco uscito nel 2013 che li ha di fatto inscritti nel cerchio magico delle realtà italiane musicalmente più interessanti.

Dopo il finto scioglimento del 2013 e il tour di sei date in Europa nel 2014 che li ha portati a suonare in Francia, Belgio, Olanda, Inghilterra e Germania, I Ministri avevano fatto perdere le proprie tracce musicali, apparendo come guest in dischi altrui (citofonare Vasco Brondi) e lasciando da parte le esibizioni dal vivo.

Finalmente hanno svelato perché: il quinto album in studio de I Ministri è in fase di preparazione, ma la produzione non sarà assolutamente “la solita” perché i tre musicisti hanno optato per una diversa modalità di approccio.

Praticamente è andata così: abbiamo preso i nostri cinque dischi rock preferiti degli ultimi quindici anni, abbiamo guardato nei booklet i nomi scritti subito dopo “produced by”, li abbiamo cercati su google e abbiamo provato a contattarli per chieder loro di produrre il nostro nuovo album.
Tre mesi e cinquanta mail dopo ce l’abbiamo fatta – e siamo finalmente seduti nello studio di uno di loro a cercare invano di spiegare come si pronunci Ministri.

Anche via Twitter era arrivato da I Ministri un criptico messaggio, qualche giorno fa, come a salutare le cose vecchie prima di immergersi nel nuovo album.

Di fronte ad un messaggio così non potevano che scatenarsi i commenti dei fan su Facebook per individuare chi sia il tanto agognato e sospirato produttore che abbia accettato di produrre il nuovo album de I Ministri: Steve Albini? Martin Hannett? Qualcuno si è lamentato per la recente dipartita di Rick Parashar, che forse avrebbe potuto dare una svolta al sound de I Ministri, altri hanno pregato che il nuovo album venga comunque scritto in italiano.

In generale i fan hanno posto l’attenzione sul disco dei Joy Division e sul minimoog ritratti nello scatto caricato su Facebook, quasi a cogliere ispirazione e dettaglio su come si evolveranno le sessioni in studio dei tre musicisti.

I Ministri stanno tornando. Inutile dire che non vediamo l’ora di riascoltarli.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →