Noel Gallagher: "Una reunion degli Oasis? E' possibile ma solo per soldi"

Noel è schietto: tornare a cantare con il fratello Liam avrebbe senso solo se accompagnato da un'offerta interessante. Di soldi.

Gli Oasis faranno una reunion prima o poi?

Negli ultimi mesi le voci si sono rincorse tra rumours e smentite. Liam Gallagher e il fratello sembravano dati quasi per certi a Glastonbury. Un'occasione per riformare il gruppo campione di hit di successo e album vendutissimi in tutto il mondo. Ma, a gettare acqua sul fuoco e smentire questa possibilità, è stato proprio Noel Gallagher in una recente intervista sulla rivista Q. Non esclude la possibilità di un riavvicinamento artistico con il fratello ma, affinché ciò avvenga, deve esserci un prezzo da pagare. Da parte degli altri, però.

"Nessuno ci ha fatto un'offerta. Ma se fossi mai intenzione a farlo, sarebbe solo per i soldi. Lo farei per beneficenza? Assolutamente no. Non siamo quel tipo di gente lì. Per Glastonbury? Non credo, Michael Eavis ha abbastanza soldi. Ma torneremo insieme un giorno? Finché siamo ancora tutti vivi e abbiamo i capelli, allora ci sarà sempre una possibilità. Ma solo per soldi"

2012 Coachella Valley Music & Arts Festival - Day 2

Poi il suo discorso si ampia e Noel affronta proprio il concetto delle reunion:

"Penso che sia qualcosa di radicato nella psiche inglese!!! Questa idea dei giorni di gloria... Led Zeppelin, The Smiths, The Jam! Tutti dovrebbero riunirsi. Perché poi un mucchio di persone di mezza età possa andare allo O2 e dire 'Non sono forti come quelli di una volta'? E sarebbe lo stesso per gli Oasis. 'Sì, non siamo buoni come eravamo soliti essere"

Se, però, qualcuno apre il portafoglio, beh, Noel un pensierino sicuramente lo farà.

Via | Nme

  • shares
  • Mail