Fedez, Veleno per Topic è un dissing per Fabri Fibra e Marracash?

Il singolo anticipa l’uscita dell’album Pop-Hoolista.

Veleno per Topic è il singolo apripista del nuovo album di Fedez che uscirà il prossimo 30 settembre e che avrà come titolo Pop-Hoolista.

Il nuovo singolo, che il rapper milanese ha realizzato con la collaborazione di Luciouz, è stato presentato con il seguente commento:

Dedicato ai gossipari, ai mestruati, ai critici che osservano la battaglia da lontano ma non si sporcano mai le mani e al massimo si sporcano la lingua. Dedicato ai viscidi e agli sciacalli. Dedicato alle sanguisughe della discografia pronte a spolpare gli artisti fino al midollo. Salvo poi nascondersi dietro alla magica cultura dell’hip-hop che sempre veglia su di noi! Non mi è mai piaciuto nascondermi dietro un dito, figuriamoci dietro un microfono. Da tre anni continuo a sorbirmi insulti gratuiti alle spalle. Ma adesso, è arrivato il momento di guardarci in faccia, visto che io ce la metto sempre a differenza di tanti. L’unico nome da fare l’ho fatto. Qua non c’è spazio per libere interpretazioni da gossip rap. Dedicato agli ipocriti, a chi rimesta nel torbido e a chi specula sui malintesi.

In poche parole, Veleno per Topic è un dissing e Fedez l’ha messo in chiaro fin da subito ma con le dovute cautele.

Nella presentazione, si legge la frase “L’unico nome da fare l’ho fatto” e, infatti, il nome c’è, seppur camuffato. Nella rima “Sono il manager di me stesso, non sono una sanguiZukar”, il riferimento è a Paola Zukar, manager di Fabri Fibra e Marracash.

Sempre nella presentazione, possiamo leggere anche che “non c’è spazio per libere interpretazioni da gossip” ma gli ascoltatori di musica rap hanno iniziato subito a scatenarsi con le illazioni e il fatto era anche abbastanza scontato.

Facendo riferimento alla Zukar, infatti, i collegamenti a Fabri Fibra e Marracash vengono naturali e secondo molti ascoltatori, la frecciatina era rivolta anche al rapper marchigiano e al rapper di Barona.

La rima “Puristi del rap voi non siete il club, siete turisti del rap, siete il club med”, invece, avrebbe potuto essere rivolta ai Club Dogo (con riferimento all’album Noi siamo il club) ma c’è un dettaglio da sottolineare: Jake La Furia appare nel video di Veleno per Topic. L’obiettivo, quindi, sarebbe un altro. Tra le ipotesi, troviamo l’Exxtra Team, di cui però fa parte Luciouz che ha collaborato con Fedez per questo singolo (in passato Luciouz, insieme all’Exxtra Team, ha “dissato” Fedez), e i Brokenspeakers.

La rima “La tua etichetta fuffa mezza truffa me lo su*a”, rivolta ancora a Paola Zukar, farebbe riferimento alla Tempi Duri Records, la label fondata da Fabri Fibra e dalla Zukar, appunto. In passato, Clementino, rapper del roster della Tempi Duri, ha attaccato Fedez, mentre tra Moreno, altro artista della Tempi Duri, e il rapper milanese, c’è stato uno scambio di tweet che ha scatenato equivoci e anche polemiche.

In molti hanno ipotizzato anche che il testo contenga un riferimento a Ghali Foh, rapper del gruppo Troupe d’Elite, che l’anno scorso, al momento dell’ingresso di Denny LaHome ad Amici, non lesinò pesanti accuse ai danni del rapper della Newtopia, etichetta di J-Ax e Fedez, che quest’anno ha pubblicato il suo primo album Curriculum.

Insomma, gli appassionati del genere potrebbero continuare a parlare di tutto questo per ore e ore.

Se Fedez, però, ha detto che l’unico nome che doveva fare, l’ha fatto, non ci resta che fidarsi.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Fedez

Tutto su Fedez →