Pitbull feat. Jennifer Lopez e Claudia Leitte, We are One (Ole Ola): recensioni del web e dei lettori

Ecco la canzone scelta come inno per i Mondiali 2014: ma alla critica e alla gente piace?

E' We are One (Ole Ola), brano del rapper Pitbull che vede il featuring di Jennifer Lopez e della cantante brasiliana Claudia Leitte ad essere l'inno ufficiale dei Mondiali 2014. Il pezzo è stato scritto e prodotto da Pitbull, Thomas Troelsen, Jennifer Lopez, Leitte, Daniel Murcia, Sia Furler, Lukasz Gottwald, Henry Walter e Nadir Khayat. Il rapper, nel presentare il brano, aveva parlato così della collaborazione artistica nata:

"Sono onorato di poter collaborare con Jennifer Lopez e Claudia Leitte in occasione dei Mondiali. Credo veramente che questo grande gioco e il potere della musica aiuteranno a unificarci, perché siamo migliori quando siamo una cosa sola"

Non sono mancate le critiche, soprattutto perché Pitbull e Jennifer Lopez non hanno origini brasiliane e la Leitte ha solo una piccola parte nel pezzo. Inoltre, altri hanno polemizzato anche sul video ufficiale per aver mostrato immagini troppo stereotipate come ballerine che ballano samba e bambini scalzi per le strade. Luoghi comuni come piovessero.

We are one verrà eseguita durante la cerimonia di apertura dei Mondiali 2014 il prossimo 12 giugno all'Arena Corinthians di San Paolo prima della partita fra Brasile e Croazia. In attesa di scoprire come si comporterà il brano nelle classifiche durante le prossime settimane, ecco le prime opinioni della stampa. E a voi l'inno dei Mondiali piace?

We are One (Ole Ola), recensioni

we-are-one

Carl Williott di Idolator ha evidenziato che c'è troppo Pitbull nella canzone e non abbastanza Lopez o Leitte. Ha però aggiunto che suona come un aggiornamento di "Waka Waka (This Time for Africa)" di Shakira, la canzone ufficiale della Coppa del Mondo FIFA 2010. Fuse.tv ha parlato del pezzo in grado di unire l'atmosfera del paese, del torneo con un suono pop accessibile, emozionante che ha appeal immediato. Judy Cantor-Navas di Billboard ha descritto l'ha descritta come "sorprendentemente fresca". Come già anticipato, il Brasile e i tifosi del Paese hanno criticato le immagini del video perché piene di stereotipi e luoghi comuni, nonché incapace di omaggiare il Brasile come meritava ("Gli artisti scelti sono cubani-americani come il rapper Pitbull e la cantante portoricana nata nel Bronx Jennifer Lopez quando ci sono tanti altri grandi musicisti nella terra di Bossa Nova..."). Proprio recentemente, inoltre, è alto il dissenso per il pezzo rispetto all'immediatezza e alla forza dell'altro brano di Shakira, Dare (La La La), con addirittura dei gruppi e delle pagine Facebook che chiedono venga inserita come brano ufficiale.

  • shares
  • Mail