World Music Awards 2007: premiata Laura Pausini, ma…

A conti fatti il mercato di dice che gli artisti più importanti oggi sono quelli che vendono di più. Molti sostengono anche che la vendita di dischi supporta una grande fetta della musica di qualità, anche se con alcune importanti eccezioni. Ma saranno solo i numeri a contare in occasione dei prossimi World Music Awards

A conti fatti il mercato di dice che gli artisti più importanti oggi sono quelli che vendono di più. Molti sostengono anche che la vendita di dischi supporta una grande fetta della musica di qualità, anche se con alcune importanti eccezioni. Ma saranno solo i numeri a contare in occasione dei prossimi World Music Awards 2007 del 4 novembre in quel del Principato di Monaco dove protagonisti saranno tutti quegli artisti, nazione per nazione, che avranno venduto più copie nel proprio paese e nel mondo. Una delle ospiti in rappresentanza dell’Italia sarà Laura Pausini, che pare riceverà il premio come artista femminile più venduta in Italia. Il suo ultimo album ha fatto fuori qualcosa come un milione e 200 mila copie, una cifra assolutamente grandiosa.

Mentre ragionavo sulla notizia mi chiedevo quale peso diano gli artisti del nostro Paese (emergenti e non) al numero di vendite ottenuto, e se di questo se ne facciano un occasione personale di merito. Certo, la musica è anche lavoro e non solo passione, ma dietro questo premio io non so se riesco a trovarci totalmente un merito artistico, anzi.

Un album può essere di altissima qualità, molto sentito e ascoltato nelle rotation radiofoniche, spadroneggiare nel web, ma avere poche vendite semplicemente perchè non si ha dietro una casa discografica con un appoggio non solo forte e intelligente, ma anche duraturo. In soldoni: quando premieranno Laura Pausini, premieranno il marketing e il lavoro che sta dietro al progetto o la bravuta dell’artista? A voi la risposta.

Via Ansa

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →