Bruce Springsteen all’EXPO 2015 di Milano? Tutto falso…

Supposizione di un giornale seccamente smentita dal promoter italiano del Boss.

A cosa serve pubblicare interi articoli senza fonti, e basati sul nulla? A fare click, probabilmente…
La cosa lascia sempre perplessi, se ‘colpevole’ di tali tattiche è La Repubblica.
L’ultimo caso risale ad oggi, e ha fatto palpitare i cuori di tanti fan di Bruce Springsteen, per poi spezzar loro il cuore.
In un roboante articolo intitolato Milano, Expo 2015 suona il rock:tre concerti di Bruce Springsteen, che si apriva con queste parole:

L’Expo del Boss. Non ci sono ancora accordi ufficiali né date definite. Ma c’è una trattativa, avanzata a livello di prenotazione, sul nome del più grosso artista in cartellone, a ridosso dell’apertura e della chiusura del calendario degli eventi speciali sui padiglioni dell’Esposizione Universale di Rho-Pero. Ed è quello di Bruce Springsteen, pronto a tornare con la sua E-Street Band a Milano – ma non al Meazza, il suo tempio consacrato – per due concerti a giugno e per quello conclusivo a settembre. Il luogo è l’Open Air Theater, l’anfiteatro all’aperto con tribune da oltre 8mila posti più eventuale parterre, dedicato alla musica live.

A seguire, tante elucubrazioni condivise da tantissimi fan.

Oggi, la smentita secca di Barley Arts, promoter del Boss in Italia, che pubblica un secco comunicato:

In merito all’articolo pubblicato su La Repubblica odierna, secondo il quale Bruce Springsteen avrebbe in programma tre concerti al Padiglione Expo 2015, Barley Arts smentisce categoricamente la fondatezza della notizia.

Barley Arts, promoter e organizzatore di tutti i tour di Bruce Springsteen in Italia dal 1999 e unico referente del management dell’artista per i suoi concerti nel nostro Paese, non ha ricevuto alcuna richiesta in merito (e nel caso l’avrebbe respinta in quanto il luogo non è adatto ad ospitare l’assetto live di Bruce Springsteen and The E Street Band). Men che meno ha diffuso alcuna informazione che potesse fare pensare a un’eventualità del genere.

Expo, interpellata sull’argomento, ha confermato a sua volta di avere appreso dal giornale la notizia, che quindi è manifestamente falsa.

Caso chiuso, e perplessità sull’intera operazione de La Repubblica…