Madonna Il tour parte due giorni dopo per ritardi nella produzione. E piovono polemiche per il concerto a Milano

La prima tappa di MDNA partirà il 31 maggio 2012 e non il 29 maggio a Tel Aviv. Per il 14 giugno col concerto a Milano piovono polemiche per biglietti metro e convenzioni tra Comune e Live Nation


Il MDNA Tour partirà in ritardo rispetto alla data da tempo ufficializzata. A dare l’annuncio la stessa Madonna sul suo sito web.

La prima data è sempre a Tel Aviv, al Ramat Gan Stadium, ma due giorni dopo quella prevista inizialmente.

Live Nation ha già rassicurato i fan: i biglietti comprati valgono comunque per la data del 31 maggio, invece di quella di martedì 29. Pare, per ora, improbabile che possano sorgere ritardi consecutivi per le date in Inghilterra, e quindi anche da noi in Italia.

E a proposito di questo, sta nascendo una forte polemica, proprio a Milano, per l’organizzazione che riguarda il concerto. Pierfrancesco Maran, l’assessore ai trasporti della giunta, ha infatti annunciato di aver stipulato un accordo tra il Comune e il promoter LiveNation per quanto riguarda la data del 14 giugno 2012: chi ha il concerto di Madonna potrà viaggiare gratuitamente, tutto il giorno, sui mezzi pubblici dell’Atm.

Se si cerca, in questo modo, di evitare code, strade affollate di auto da parte dei fan in arrivo, allo stesso momento, su Facebook e non solo, stanno protestando in molti. Ecco un messaggio tra i tanti:

“Perché chi andrà al concerto di Madonna non dovrà pagare il biglietto del tram e del metrò, mentre lo devo pagare io che devo andare all’ospedale a trovare mia madre?”

Se alla domanda sembra impossibile dare una risposta senza sentirsi un po’ in imbarazzo, sono altre ancora le polemiche in arrivo. Innanzitutto l’accordo prevede un versamento di 0,50 centesimi da parte di Live Nation al Comune per ogni biglietto venduto. Sono 50.000 in totale? 25.000 euro in cassa. Ma qualcuno, giustamente, fa notare come in realtà il biglietto singolo costi almeno 1,50 mentre quello giornaliero 4,50. E il vantaggio? Senza contare altri due elementi previsti per quella data: turni straordinari della Polizia locale e rafforzamento del servizio pubblico. Infine, per quel giorno, dovrà essere pronto un software per le macchinette, in modo tale che chi ha i biglietti di Madonna, possa digitare uno speciale codice ricevuto per poi entrare nella metro senza dover pagare. Sui tram invece pare basti sventolare il biglietto di MDNA.

Ultime notizie su Madonna

Tutto su Madonna →