Le classifiche in Europa

Cambiano le settimane, i nomi che cricolano sono sempre gli stessi in Europa ed anzi, qualche previsto successo ancora non sembra aver sfondato. Così i protagonisti delle vendite sono ancora Rihanna, Mika, Bon Jovi, Vasco Rossi e Miguel Bosè.
Con una nuova, interessantissima new entry, vale a dire il singolo "Big girls don't cry" di Fergie, ex cantante degli Black Eyed Peas, primo in Irlanda. Detto del Blasco, che a fine settimana è ancora primo e secondo da noi in testa alla classifica dei singoli, Rihanna si conferma salda in vetta in Gran Bretagna e si riprende il comando in Svizzera ed in Austria, dove scavalca le belle Monrose con la loro "Hot summer", le quali però hanno modo di rifarsi prendendo la vetta nella natìa Germania. Mika e la sua canzone antistress "Relax take it easy", si confermano in testa in Francia e Belgio, mentre Andrè Hazes e Gerhard Joling non si schiodano dalla vetta olandese, come Markoolio da quella svedese, Lauri Tahka da quella finnica, Marta Sanchez da quella spagnola e Nelly Furtado da quella ceka. Si riprendono la vetta i Da Wiesel in Portogallo, mentre i TV-2 sono primi in Danimarca.

Mister Jon Bon Jovi e la sua band è il re degli album in Danimarca e Svizzera e mentre da noi i Negramaro devono soccomebere ancora a Miguel Bosè (primo pure in Spagna), i cambiamenti si segnalano in Gran Bretagna ed Irlanda, dove "We live and die in these towns" degli Enemy e "One Chance" di Paul Potts si issano al comando della classifica di vendita, in Norvegia dove gli impronunciabili Postorobbyget comandano, come i Lafee in Germania (Jetrz erst recht) e la raccolta della cantante ceka Lucia Vondrackova nel suo paese. Saldi in vetta Laura Lynn in Belgio (dove avanzano i Police, secondi), Michael Bublè in Olanda, Gregory Lermarchal in Francia, Flor in Portogallo. Lasse Stefanz in Svezia ed Ari Koivunen in Finlandia.

Nel seguito, guarda le classifiche della scorsa settimana e vai alla scoperta della cantante fiamminga Laura Lynn (ascolta la musica e balla, non cercare di capire le parole, a meno che tu non conosca il fiammingo!)

  • shares
  • Mail