• Pop

Le classifiche della settimana

Arriva il ciclone Bon Jovi e comincia a mettere radici. Ogni album è un successo ed anche questo appena uscito “Lost Hyghways”, sembra andare sulla stessa falsariga. Questa settimana è lui il protagonista delle classifiche europee visto che è entrato direttamente al primo posto in Germania, Austria, Svizzera ed Olanda. Ma sta arrivando anche nel

di

Arriva il ciclone Bon Jovi e comincia a mettere radici. Ogni album è un successo ed anche questo appena uscito “Lost Hyghways”, sembra andare sulla stessa falsariga.
Questa settimana è lui il protagonista delle classifiche europee visto che è entrato direttamente al primo posto in Germania, Austria, Svizzera ed Olanda. Ma sta arrivando anche nel resto d’Europa. Dove invece è finita l’influenza dei Linkin Park, il cui “Minutes to midnight” resiste imperterrito solo in Belgio.
La raccolta dei Travelling Wilburys, che la scorsa settimana avevamo segnalato leader in Irlanda, si conferma da quelle parti con l’aggiunta della vetta nel Regno Unito, dove scalza Rihanna ed in Norvegia. Novità anche da noi, dove entrano prepotenti, soprattutto dopo l’esibizione al Festivalbar, i Negramaro, il cui ultimo lavoro “La finestra”, butta giù dalla vetta Miguel Bosè, che dunque resiste solo in Spagna. Per la serie “a volte ritornano”, in Francia si rivede il mitico Johnny Halliday, il primo grande rocker europeo, che lancia una raccolta che sbaraglia tutti i giovanotti locali. Vette autoctone in Finlandia (Ari Kovunen), Repubblica Ceca (Aneta Langerova), Portogallo (Flor), Svezia (Per Gessle) e Danimarca (Runrig)

Per quanto riguarda i singoli, la regina incontrastata è ancora Rihanna, insieme con Jay Z. “Umbrella” comanda in Gran Bretagna, Irlanda, Austria, Norvegia, Germania e Svizzera. Vasco Rossi sempre primo da noi, e Nelly Furtado con “Say it right” sempre leader a Praga e dintorni. Cambia la vetta ma non la lingua in Francia (Gergory Lemarchal scalza Christophe Willem), in Finlandia, dove comandano Megamania & Johanna Kustenius ed in Belgio (Laura Lynn supera i Fixkes) .Tutto invariato in Danimarca (Torben Steno e Jan Olsen), Svezia (Markoolio), Olanda (Jan Hazes- Gerhard Joling), Spagna (Shotta) e Portogallo (Da Wiesel).

Nel seguito guarda le classifiche della scorsa settimana ed il video di Miguel Bosè con Skahira che cantano “Si tu no vuelves”

I Video di Soundsblog