Kanye West, finite le registrazioni del nuovo album con la collaborazione dei Daft Punk

Il nuovo lavoro, ancora senza titolo, dovrebbe uscire a breve e prevede delle collaborazioni eccezionali come quella col duo francese.

L’annuncio è stato dato dalla stazione radio Hot97: il rapper Kanye West, agli onori delle cronache gossip per la relazione con una nota ereditiera star dei reality, avrebbe ultimato le registrazioni del nuovo lavoro e queste sarebbero particolarmente “dark and gritty“, scure e crude. Il disco non ha ancora un titolo né una data di release ufficiale, ma le speculazioni sulla sua natura si rincorrono da tempo.

A tre anni di distanza dal quinto disco My Beautiful Dark Twisted Fantasy e dai temi di eccesso, celebrità e peso della fama e della gestione del successo che hanno incontrato il plauso di pubblico e critica, Kanye West ritorna con un album oscuro, grezzo e molto misterioso: è stato il DJ Paul Rosenberg a rivelare che l’ascolto in anteprima regalato dalla casa discografica Def Jam ha mostrato la natura delle registrazioni, pur essendo molto apprezzato dagli addetti ai lavori:

Everyone at the label that listened to the album loved it. I’ve heard it’s dark, but really good.

Nel marzo scorso Kanye West aveva annunciato durante uno show allo Zénith di Parigi di star lavorando a un po’ di nuove canzoni (anche se nel suo linguaggio non erano state proprio definite come tali) e che il lavoro sarebbe uscito di lì a un paio di mesi:

I wanna tell y’all that I’m working on some new shit. It’s gonna be out in a couple of months.

Il disco è ancora senza titolo ma le anticipazioni sulle collaborazioni sono più che sufficienti ad alzare l’hype per l’attesa: prima fra tutti quella con i Daft Punk, che con l’uscita del nuovo album Random Access Memories trainato da Get Lucky featuring Pharrell stanno battendo tutti i record di ascolti e vendite. Il duo francese ha raccontato a Rolling Stone di aver registrato nei loro studi di Parigi due canzoni con il rapper americano, che anticipavano la crudezza e la grezzosità attese sul nuovo disco e Thomas Bangalter ci ha tenuto a specificare la natura quasi primordiale dei rap di Kanye West:

It was very raw: he was rapping – kind of screaming primally, actually

mentre Guy-Manuel de Homem-Christo, l’altro componente dei Daft Punk, ha commentato la collaborazione e le registrazioni con un incontrovertibile quanto esplicativo

Kanye doesn’t give a fuck.

Non resta che attendere la data di uscita effettiva del nuovo disco di Kanye West, sperando che la nascita del primogenito con la succitata ereditiera non occupi tutti i media e le cronache di gossip, mettendo in ombra il suo lavoro di musicista.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →