Grahm Coxon: "Sto andando a suonare con i Blur..."

"Potrebbe essere una cena insieme..." aveva detto Damon Albarn lo scorso anno, invece sembra sia un caffè. Distinzioni culinarie a parte, è arrivata l'attesissima conferma delle indiscrezioni trapelate a dicembre grazie al misterioso insider collaboratore del Sun.

Delirio dei fan ieri, quando Graham Coxon ha twittato: "Now off to see the Blur boys and have coffee and maybe switch a tape recorder on!" ("Esco, vado a incontrare gli altri ragazzi dei Blur. Ci prendiamo un caffè e forse accendiamo il registratore!"). Sono seguite una serie di domande, alle quali Coxon ha risposto con laconico e britannico understatement: "We are having a meet-up, might get a guitar out" ("Ci siamo incontrati, potrei tirar fuori la chitarra").

Insomma: ci siamo. I Blur sono al lavoro e l'armonia sembra definitivamente ritrovata. Quando potremo rivederli su un palco? Il batterista Rowntree aveva specificato che "Per partecipare ad un festival estivo bisognerebbe prima aver fatto uscire un disco…", ma c'è una buona occasione in vista per convincerli ad accelerare i tempi...

Dal 9 al 12 settembre 2011, la casa del bassista Alex James (che è diventato nel frattempo proprietario e gestore di un'azienda agricola) aprirà i battenti a "Harvest": un festival di quattro giorni che unirà musica e vino. Tutti a cantare il seguito di "Country House?"

  • shares
  • Mail