James McCartney: ecco l’ep d’esordio “Available Light”

Vi avevamo raccontato già i primi mesi di quest’anno dei figli d’arte alle prese con una carriera dei genitori molto più che ingombrante. L’annuncio lo aveva dato proprio James, unico figlio maschio di Paul McCartney che, alla non più giovanissima età di 33 anni, aveva deciso di debuttare nel mondo della musica. Non bisognerà attendere

Vi avevamo raccontato già i primi mesi di quest’anno dei figli d’arte alle prese con una carriera dei genitori molto più che ingombrante. L’annuncio lo aveva dato proprio James, unico figlio maschio di Paul McCartney che, alla non più giovanissima età di 33 anni, aveva deciso di debuttare nel mondo della musica.

Non bisognerà attendere molto per scoprire se il talento è stato in qualche modo trasmesso per via genetica (o, più probabilmente, grazie a uno stimolante ambiente familiare): il prossimo 21 settembre, James McCartney esordirà nei negozi con “Available Light”, il suo primo lavoro da solista.

Un EP contenente 5 tracce, registrato tra gli studi nel Sussex e – sorpresa sorpresa… – gli storici Abbey Road Studios, prodotto dal papà insieme a David Kahne (qui l’impressionante mole di lavori a cui ha dato il suo contributo). Quattro brani originali e una cover: “Old Man” di Neil Young che dice molto (l’old man in inglese è il proprio ‘vecchio’, il genitore. Un pezzo malinconico di chi soffre il confronto con il padre).

Come influenze, James conferma i Beatles (ovviamente), ma anche i Nirvana, i The Cure, PJ Harvey e i Radiohead. A noi sembra un buon esempio di pop-rock, con qualche accenno al folk e persino all’indie più ‘facile’, ma aspettiamo di sentirlo interamente. Di seguito trovate un video-anteprima in cui ascoltare degli estratti dalle tracce contenute nel disco.

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →