Lady Gaga ft Beyoncè: "Telephone" (video)

Quello che più mi fa paura non è tanto il mostro che Lady Gaga rappresenta, non è tanto questa mutazione della sensualissima Beyoncè, non è tanto l'omicidio commesso dalle due all'interno di questo vero e proprio cortometraggio: ciò che mi incute timore è il "to be continued..." finale.

Ebbene si ragazzi: il solo pensiero che possa esserci un altro video come questo non mi farà dormire. Come mai? Beh, pensate quello che volete ma io di tutto questo "andare oltre", di tutto questo barocco, di tutto questo eccesso, di tutta questa bizzarria, di tutta questa stravaganza non ne posso più perchè a farne le spese è la bella musica. Non che gli elementi appena citati mi dispiacciono, ma non ci si può dimenticare delle "note" solo per costruire un prodotto del genere che punta ad incuriosire la gente quasi esclusivamente per le immagini portate in scena e non per il "pentagramma". Diciamocelo francamente: c'è un'ossessione su questi video, un'ossessione a renderli belli, quanto più belli possibile e ci si dimentica della dimensione principale, ovvero quella sonora.

Non è ammissibile che una clip così ben costruita, pensata nei minimi dettagli ed implementata al meglio abbia come sottofondo una canzone ciofeca; non è possibile che si costruisca in maniera professionale l'aspetto visivo e ci si dimentichi delle nostre povere orecchie, o meglio ancora che alla qualità cinematografica debba corrispondere quella musicale. Personalmente mi auguro che non ci sia più una disuguaglianza fra questi due piani: video e brano dovrebbero combaciare sul livello qualitativo perchè il rischio sarebbe che una canzoncina simpatica come "Telephone" diventi brutta o addirittura insignificante dinanzi a tanto sfarzo visivo. E adesso cliccate su "continua" per ammirare la nuova clip e per assistere alla disfatta dell'aspetto melodico.

  • shares
  • Mail