Luca Dirisio - Non esistono testo e video ufficiale

Per esorcizzare la fine del mondo (secondo i Maya) e la crisi economica che sta colpendo milioni di famiglie italiane, Luca Dirisio ha scelto di regalare il suo nuovo singolo, Non esistono, a tutti i fedelissimi fan:

Se l'Italia va a rotoli è colpa dei ricchi e non dei poveri, è colpa di chi ha tanto e non si accontenta, a discapito di chi ha poco e se lo fa bastare. Questo brano è dedicato a tutte le persone che non passeranno un buon Natale. Il Compis è con voi. Auguri.

A seguire, trovate il testo e la clip musicale del pezzo.

Le tue parole non mi piacciono
tu parli e parli e non convincono
girano a vuoto e spesso prendono
ma non fanno male
anzi aumentano l'odio che ho per te
mi manchi tanto
e non hai merito
tu curi tutti come un medico
ti fingi calmo
e sei un isterico
ma non è normale che ti debba sopportare
i tuoi milioni non esistono
le tue donnine non esistono
i tuoi domani non esistono
le tue promesse non esistono
tutti i tuoi amici non esistono
i tuoi poteri non esistono
i tuoi pensieri mi distruggono
mi piantano all'istante
e svuotano
e se li scacci
loro insistono
ma io devo andare
il mio problema non sei tu
i tuoi sorrisi che disgustano
e nell'ombra mi si stringono
trucchi da circo che si sgamano
ma non può dire
io mi metto ad urlare.
i tuoi milioni non esistono
le tue donnine non esistono
i tuoi domani non esistono
le tue promesse non esistono
tutti i tuoi amici non esistono
i tuoi poteri non esistono
non esistono, non esistono
non esistono
i tuoi milioni non esistono
le tue donnine non esistono
i tuoi domani non esistono
le tue promesse non esistono
tutti i tuoi amici non esistono
i tuoi poteri non esistono.
i tuoi milioni non esistono
le tue donnine non esistono
i tuoi domani non esistono
le tue promesse non esistono
tutti i tuoi amici non esistono
i tuoi poteri non esistono.

  • shares
  • +1
  • Mail