Sanremo 2017, cantanti: 22 Big, anche Suor Cristina?

Sanremo 2017, Big: chi ci sarà? Ecco tutte le news. L'annuncio il 12 dicembre.

suor cristina


UPDATE

6 dicembre 2016 - "Ce n’è per tutti i gusti, anche se mi ha sorpreso che siano arrivati pochi brani rap. Quanto ai temi trattati mi piace che non si parli solo di amore in senso classico, ma che i sentimenti vengano affrontati da tanti punti di vista. C’è chi si è proposto per tutti e tre i miei anni di direzione artistica, anche con brani diversi. C’è chi è stato preso al secondo tentativo, chi al terzo, chi ancora non è riuscito a passare nonostante sia convinto di avere il brano più bello della storia del Festival... Io cerco di creare un bouquet di canzoni il più vario possibile, che possa accontentare tutti i gusti del pubblico. Una scelta va fatta: c’è chi la capirà, chi invece ci rimarrà male. Fa parte del gioco": così Carlo Conti parla della rosa di cantanti, che sarà svelata lunedì 12 dicembre su Rai 1.

Intanto Tv Sorrisi & Canzoni svela che i Big saranno 22 (e non più 20), cosa poi confermata dal regolamento ufficiale. Secondo il settimanale, potrebbero essere in gara Fausto Leali, Michele Zarrillo, Marco Masini, Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri, Silvia Mezzanotte, Marco Carta, suor Cristina, Francesco Sarcina, Bianca Atzei, Chiara Galiazzo, Alexia e Toto Cutugno. 361 Magazine dà per certo Alessio Bernabei (sarebbe il suo terzo Sanremo di fila).

pupo-ricchi-e-poveri.png

UPDATE 4 dicembre 2016 - Manca una settimana all'annuncio dei 20 Big del Festival di Sanremo 2017. Oltre ai già riportati sotto, oggi ci occupiamo di nomi che circolano e potrebbero far parte delle rosa. O che comunque avrebbero presentato un brano. D'altronde, le canzoni presentate alla commissione sono quasi 150. Un'infinità.

Chiara Galizzo e Giusy Ferreri sarebbero fra i nomi certi: la prima sta lavorando con Mauro Pagani, la seconda con Roberto Casalino e Takagi e Ketra. Fra i nomi forti che circolano (ma quanto saranno veri?) ci sono anche quelli di Fedez e J-Ax e Loredana Bertè. Fra i veterani, invece, si fanno i nomi di Pupo, Ricchi e Poveri (secondo alcuni, Pupo proprio insieme a Angelo Sotgiu e Angela Brambati), Sergio Cammariere, Marco Masini e dei New Trolls.

Warner potrebbe giocarsi la carta Simona Molinari. Bianca Atzei potrebbe ripresentarsi, ma in coppia con Gianluca Grignani. Fra le coppie possibili, anche quella fra Alice Paba e Nesli (uniti dal produttore Brando) e fra Gigi d'Alessio e Anna Tatangelo. Potrebbero farcela Fabrizio Moro, Paola Turci e Samuel (dei Subsonica).

Avrebbero poche chance, invece, Nathalie, Giò Sada, Virginio Simonelli, Deborah Iurato, Antonino Spadaccino, L'Aura ed il quartetto Simonetta-Greta-Roberta-Verdiana.

lodovica-comello.jpg

UPDATE 24 novembre 2016 - Continuano i rumors sul cast di Sanremo 2017. L'Adnkronos (che lo scorso anno aveva anticipato correttamente gran parte del cast) tira in ballo nomi mai sentiti finora per il toto-nomi: l'idolo dei teen Lodovica Comello (ex attrice di Violetta, conduttrice di Italia's Got Talent e Sining in the car su Tv8), i The Kolors (dovrebbero abbandonare l'inglese per cantare in italiano... come già fatto in Assenzo, per altro) e Francesco Renga, in gara solo due anni fa.

Ritornano i nomi di Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri (condivide il manager con Renga), Chiara Galiazzo ai quali Blogo aggiunge Baby K. Tutti artisti provenienti da Sony Music, così come Comello e Renga: probabilmente "troppi" per una casa discografica sola, qualcuno dovrà rimanere fuori dai giochi. Gli altri nomi sono quelli di Fausto Leali, Francesco Gabbani, Ermal Meta, Renzo Rubino, Nesli, Pierdavide Carone e l'incognita Al Bano.

gabbani-carta.jpg

UPDATE 20 novembre 2016 - Sanremo 2017, meno tre settimane all'annuncio dei venti Big che prenderanno parte alla 67esima edizione della kermesse. Stando alle ultime indiscrezioni, tornerebbe sul palco del Teatro Ariston Marco Carta in quota Warner (d'altronde, la major di Marco Alboni ha mandato quasi tutti gli altri suoi artisti agli ultimi due Festival e qualcuno deve pur schierare). L'ex vincitore di Amici, ha già partecipato (e vinto) Sanremo nel 2009: "Per me è stato fondamentale. Cinque giorni che valgono una vita", ha detto recentemente.

Inoltre, il direttore artistico Conti continua a voler valorizzare i giovani lanciati nei suoi Festival. Così, dopo aver promosso Giovanni Caccamo fra i Big, quest'anno tocca a Francesco Gabbani. Il cantautore toscano, dopo il successo di Amen e la vittoria fra i Giovani dello scorso Sanremo, continua ad accumulare soddisfazioni: ha scritto un brano per Le Migliori di Mina e Celentano e ha firmato la colonna sonora del film di Natale Poveri ma Ricchi.

Intanto Noemi , Nina Zilli e Giovanni Caccamo hanno fatto sapere di avere altri progetti: loro non ci saranno (vedi sotto le loro dichiarazioni).

gff2013-mannoia-01jpg

Sanremo 2017, capitolo Big. La macchina organizzativa della kermesse musicale più importante del Bel Paese è attiva da mesi ed i cantanti hanno già cominciato a far recapitare i loro brani, rigorosamente inediti, alla commissione presieduta dal direttore artistico Carlo Conti. Chi ci potrebbe essere? Chi si spera? Chi non ci sarà? Ecco il riassuntone.

Il colpo potrebbe essere Fiorella Mannoia. La rossa, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo album Combattente, ha dato delle speranze: "Chi lo sà, io non dico mai no a niente… Non lo so, dipende, vediamo quello che succede. Decideremo…", ha detto, facendo capire che qualcosa si starebbe muovendo sul serio. Ha partecipato al Festival quattro volte, manca dal 1988.

Tra i Big, poi, secondo il settimanale Tv Sorrisi & Canzoni potrebbero esserci Francesco Sarcina, Giusy Ferreri, Chiara Galiazzo, Syria, Nina Zilli (vedi sotto), Clementino, Nesli e Michele Zarrillo.

Esclusa, invece, la partecipazione del vincitore di X Factor 10. La finale del talent di SkyUno andrà in onda giovedì 15 dicembre dal Forum di Assago, i Big saranno svelati da Carlo Conti cinque giorni prima in diretta su Rai 1.


Sanremo 2017, chi ci spera


Al Bano

: "Di canzoni ne ho pronte tre, una più interessante dell'altra, in cui credo molto e che voglio portare a Sanremo. Spero che piacciano a Carlo Conti, perché voglio tornare al Festival. Nel 2017 saranno 50 anni di Nel sole, la canzone legata al mio grande successo. Mi piacerebbe festeggiare così, in gara".

Alessandra Amoroso: "Ammetto che mi piacerebbe esserci ma ci vuole un pezzo importante; Sanremo lo farei per il mio pubblico, per la mia famiglia che ci tiene e per mettere un tassello in più alla mia crescita professionale. Quest’anno ho compiuto 30 anni e quando mi dicevano che sarebbe stato un nuovo inizio avevano ragione. A Sanremo ci sto pensando".

Alessio Bernabei: "Ci stiamo pensando".

Alice Paba: "Sanremo? E' previsto e sarebbe un sogno per me riuscire a prendere parte al Festival perché è una vetrina che permette di arrivare a moltissime persone tramite una propria canzone".

Briga: "Parteciperei al Festival di Sanremo per togliermi un sassolino dalla scarpa: non che sia un punto di arrivo, ma è un'esperienza importante. Vorrei portare su quel palco la mia musica e fare una bella figura, far capire di essere più maturo e completo: è l'ambizione più grande".

Deborah Iurato: "Non so ancora se andrò a Sanremo, mi piacerebbe partecipare da sola, ma intanto adesso mi godo la vittoria di Tale e Quale e il grande affetto di un pubblico che è diventato più ampio e maturo".

Dirotta su Cuba: "Stiamo lavorando a diversi brani, ma non ce ne è uno per Sanremo. Quindi se lo presentiamo, in perfetto stile Dirotta, non sarà una canzone apposita per Sanremo, ma solo quelle che troviamo più adatta tra le nostre cose. Rifarlo ci piacerebbe, ce lo godremmo di più".

Elodie: "Speriamo, io incrocio le dita, sarei felicissima, è il sogno della mia vita".

Ermal Meta: "Sanremo? Spero di tornarci, anche se non mi aspetto nulla. E' stato un anno incredibile e aspettarselo sarebbe come fare una preghiera inutile".

Fausto Leali: "Sono sempre un po' spaventato quando girano voci su Sanremo, ma abbiamo un pezzo fortissimo e sarei molto felice di andarci. Sarò onesto, un Sanremo con la canzone giusta mi farebbe anche comodo".

Francesco Sarcina: "Sarò in gara? Lasciamolo dire. Non si sa mai nulla fino alla fine".

Gerardina Trovato: "Sicuramente ci proverò per il 2017, Carlo Conti mi piace un sacco. Spero a mia volta di piacere a lui".

Grido: "Sono già stato a Sanremo nel 2009 con la band, fu un bel Sanremo con Paolo Bonolis. Non mi dispiacerebbe tornarci da solista, perché no? Incrocio le dita".

Jalisse: "Abbiamo inviato due brani molto intensi da far sentire e scegliere a Carlo, due stati d’animo diversi, ma che fanno parte della vita quotidiana e sarebbe un bel premio alla costanza, alla testardaggine di due artisti che hanno costruito una famiglia senza abbandonare il palcoscenico, anzi, rispettandolo nella sua vera essenza artistica".

Loredana Errore: "Il mio grande sogno - da quando sono piccola - è il palco di Sanremo. Seguo tutti i Festival, nell'ultimo mi hanno entusiasmato Patty Pravo, gli Stadio e i Giovani che erano molto forti e talentuosi, ad esempio Irama che mi ha sconvolto".

Marcella Bella: "Lo farei con piacere anche perché nel 2017 saranno 45 anni dal mio primo Festival con Montagne Verdi... e mio fratello Gianni ha scritto una canzone insieme a Rosario davvero bella".

Pierdavide Carone: "Sanremo è una di quelle vetrine che velocizza il processo di codifica tra te e il pubblico. Tutti desiderano salire su quel palco. Nel 2017 mi piacerebbe rivivere quell'esperienza: credo possa essere arrivato il momento di provarci. Vedremo se le situazioni lo permetteranno".

Raphael Gualazzi: "Sanremo è una vetrina importantissima e non chiuderei di certo le porte se avessi un bel brano da portare...".

Stefano Picchi (con la canzone Ama e dimentica, scritta utilizzando testi di papa Francesco): "Sono felice e onorato di aver potuto musicare un testo così profondo che esprime un messaggio di pace e aggregazione".

benji & fede

Sanremo 2017, chi non ci sarà


Annalisa Scarrone

: "Sanremo? Ne ho fatti due di fila, quest'anno la vedo grigia. Magari diamo spazio a qualcun altro... poi ci penseremo per gli anni successivi".

Benji & Fede: "Andare in gara? Abbiamo la testa sul disco e non c'è proprio tempo per partecipare, non lo escludiamo per il futuro, ma se e quando sarà lo vogliamo fare con la giusta maturità e con una canzone all'altezza del Festival".

Fred de Palma: "Lo scorso anno sono andato a Sanremo perché Patty Pravo mi aveva invitato come ospite, era un onore essere sul palco con una leggenda come lei. Ma non so se farei Sanremo da solo, non mi ha mai entusiasmato... per ora".

Giovanni Caccamo: "Sanremo? Non quest'anno, vediamo nel 2018... anche perché l'8 mi porta particolarmente fortuna".

Giorgia: "Non c'ho più il fisico per andare in gara, è troppo impegnativo. Ma mai dire mai. Andare come ospite? Ma magari! Sanremo è Sanremo".

Malika Ayane: "Non c'è modo e tempo di partecipare. Mi concentro solo su Evita. Poi da febbraio lavorerò sodo per il mio nuovo disco".

Nina Zilli: "Continuo a leggere che mi danno come possibile partecipante al Festivàl di Sanremo 2017, ovviamente mi piacerebbe molto esserci, ma sto lavorando al "disco 4" (non ha ancora un nome, per il momento lo chiamo così!), che arriverà nel 2017, non appena sarà pronto. Una cosa la so di sicuro peró: mi gusteró la gara dal divano e colgo l'occasione per mandare un "in bocca al lupo" a tutti i miei colleghi".

Nek: "Carlo Conti, che è un mio fan, me l’ha chiesto. Ma non parteciperò. Magari ci torno come autore".

Noemi: "No, basta, non sono mica come i politici che stanno sempre ovunque".

Tiromancino: "L'anno scorso non ci siamo proprio presentati e nemmeno quest’ anno lo faremo. Siamo impegnatissimi con tour e nuovi progetti".

Thegiornalisti: "Non rientra negli obiettivi a stretto giro di posta. Per ora va bene così. Non chiudo le porte, il Festival di Sanremo devi capire quando è il momento, lo senti se sei maturo. È una cosa abbastanza naturale, non vogliamo forzare".

Urban Strangers: "Non si può andare a Sanremo con una canzone in inglese. E per ora noi non vogliamo proprio cambiare, quindi niente Sanremo. A cantare in italiano non abbiamo mai provato davvero, ci affascina ma ci sembra anche di cadere nella banalità".

Valerio Scanu: "Ho già dato! Sanremo è una vetrina importante e ci sono tornato dopo sei anni perché avevo un brano che rappresenta, appieno, quello che sono oggi. L’album sta andando bene e ritornarci non servirebbe perché, per ora, non ho nulla di nuovo da raccontare".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 483 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO