Pearl Jam, Ten: storia e curiosità sul disco uscito il 27 Agosto 1991

Il disco d'esordio dei Pearl Jam compie ventidue anni: tutte le curiosità, i video e le notizie sulla band di Seattle e il loro primo album.

Sono passati ventidue anni dal giorno in cui cinque mani alzate verso il cielo debuttarono nei negozi di dischi, ancora all'epoca degli album acquistati fisicamente in qualche posticino solitario appositamente dedicato al culto della dea musica: il 27 Agosto 1991 usciva ufficialmente Ten, il primo disco dei Pearl Jam, la band di Seattle tra i pionieri e migliori rappresentanti della scena grunge assieme a Nirvana, Alice in Chains, Soundgarden e Mudhoney.

Per quanto considerato tra i dieci album più belli usciti in quell'anno magico, inizialmente Ten non fu un successo, tanto che raggiunse la piena consacrazione in classifica soltanto l'anno successivo; ma i semi per la leggenda erano già stati gettati dalle undici tracce epiche dell'esordio, con riff incredibili ad opera di Stone Gossard e Mike McCready, una sezione ritmica dura e potente col basso di Jeff Ament e la batteria di Dave Krusen, e su tutto, a spiccare, la voce masticata e grattata di Eddie Vedder, che avrebbe fatto proseliti in seguito per il suo modo particolare di cantare e interpretare.

A ventidue anni dal disco d'esordio, i Pearl Jam sono ancora qui e sono pronti a rilasciare il nuovo disco Lightning Bolt, previsto per metà Ottobre. Hanno superato defezioni, continui cambi di batterista, malattie, temporanee pause per progetti solisti, ma sempre inseguendo la loro personale catarsi musicale che li rende unici nel loro genere. I Nirvana si sono dissolti -e altro non poteva essere-, gli Alice In Chains proseguono stoici con un nuovo vocalist su strade parallele, i Soundgarden si sono dedicati ad altro prima di riunirsi lo scorso anno, ma i Pearl Jam sono ancora lì, inamovibili, fedeli a loro stessi con minime variazioni, a portare avanti il nome del grunge e rinnovarlo ad ogni esibizione.

Pearl Jam, Ten: curiosità


-Il nome del disco viene dal numero di maglia di Mookie Blaylock, giocatore di basket al quale i ragazzi avevano "rubato" il nome del gruppo prima di chiamarsi Pearl Jam.

-Ten è stato registrato in un mese, da fine Marzo a fine Aprile 1991, negli studi London Bridge di Seattle. Il mix finale è stato invece fatto in Inghilterra assieme a Tim Palmer; alla produzione ci sono i Pearl Jam stessi con Rick Parashar.

-I membri dei Pearl Jam sono tutti concordi nel dire che la produzione di Ten sia quantomeno sbagliata. Jeff Ament ha dichiarato di voler remixare Ten togliendo l'eccesso di riverbero (un effetto particolare che aggiunge profondità al suono), mentre Eddie Vedder si è spinto anche a dire che il disco è "ultraprodotto" e non suona naturale, tanto da non amare riascoltarlo.

-I temi del disco affrontano argomenti quali depressione, morte e solitudine, una rivelazione nella scena musicale di quegli anni. Non mancano i momenti autobiografici come in Alive, la critica alla società che aliena l'individuo e la psichiatria, che ricorreranno anche nei dischi successivi.

-Dal disco sono stati estratti quattro singoli: Alive, Even Flow, Jeremy e Oceans.

-L'album è diventato disco d'oro solo un anno e mezzo dopo la pubblicazione; nel 2003, la RIAA lo ha certificato triplo platino per il traguardo di dieci milioni di copie vendute negli Stati Uniti

-E' stato rieditato in special edition nel 2009 con la supervisione del produttore Brendan O'Brien e l'aggiunta di sei nuovi brani, oltre al DVD con la performance completa dello storico MTV Unplugged del 1992, che includeva Rockin' in a free world di Neil Young e Oceans mai apparse nella versione televisiva.

Pearl Jam, Ten: tracklist


1. Once
2. Even Flow
3. Alive
4. Why Go
5. Black
6. Jeremy
7. Oceans
8. Porch
9. Garden
10. Deep
11. Release

Pearl Jam, Ten: video


Alive

Even Flow

Jeremy

Oceans

Foto | Lance Mercer per Five Horizons Exhibition (pagina Facebook)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail