John Peel: disponibile finalmente in streaming la sua collezione di dischi nel museo online interattivo

John Peel: disponibile finalmente in streaming la sua collezione di dischi nel museo online interattivo

Finalmente. Come promesso da Tom Barker, direttore dell'omonimo "Centre for Creative Arts” e da Sheila Ravenscroft, vedova del celebre dj di BBC “Radio 1", l'intera collezione di dischi di John Peel è ora disponibile online a questo indirizzo. Un viaggio incredibile in quello che è un vero e proprio tesoro: un pezzo di Storia della Musica in cui perdersi con avidità.

Impeccabile graficamente, intuitiva la navigazione, la raccolta virtuale degli album - in vinile - gelosamente custoditi da Peel (e poi dalla moglie) è anche corredata dalle informazioni principali, con i rispettivi press sheets e le foto fronte e retro delle copertine. C'è una sezione fotografica, una video, una dedicata alle sue storiche "Sessions", un blog e una in cui sono raccolte le puntate della trasmissione in radio. Tutto in costante aggiornamento.

Unica 'pecca' (per noi italiani): la maggior parte dei contenuti è disponibile in streaming attraverso Spotify, l'eccellente applicazione purtroppo al momento bandita nel nostro paese. A meno che non vogliate spendere qualche minuto del vostro tempo e aggirare l'ostacolo seguendo queste istruzioni...

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail